Sabatini: “De Zerbi un’utopia? Ha idee e personalità, meritava una chance”

Sabatini: “De Zerbi un’utopia? Ha idee e personalità, meritava una chance”

Le parole dell’ex direttore sportivo di Palermo e Roma, Walter Sabatini: “Ho visto delle buone cose nel Palermo di De Zerbi, giocava un calcio molto propositivo, magari fin troppo. C’erano delle idee calcistiche che aveva percorso e messo in campo a Foggia”.

Commenta per primo!

Avrebbe dovuto ereditare il Palermo da Eugenio Corini proprio nella giornata di ieri. E, invece, Roberto De Zerbi ha detto NO a Zamparini che gli aveva proposto il ritorno sulla panchina dei rosa.

Rimangono comunque, nel background del mister bresciano, le 12 panchine in Serie A (a cui si aggiunge anche la “presenza” in occasione di Palermo-Spezia di Coppa Italia). “De Zerbi è stato un’utopia? Anche fosse stata un’utopia nel calcio bisogna contemplarla, altrimenti sarebbe triste e scontato – risponde con filosofia Walter Sabatini, ex ds di Roma e Palermo, intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it nel corso del consueto appuntamento pomeridiano sulle frequenze di Radio Action -. Io ho visto delle buone cose nel Palermo di De Zerbi, giocava un calcio molto propositivo, magari fin troppo, ma c’erano delle idee calcistiche che aveva percorso e messo in campo a Foggia. Ho visto il tentativo di riproporlo a Palermo, senza molto successo, ma era una scelta condivisibile e una possibilità bisognava darla a un allenatore così in ascesa“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy