Roma-Palermo: pioggia di fischi all’indirizzo di Diamanti, ecco il motivo. E l’abbraccio con Spalletti…

Roma-Palermo: pioggia di fischi all’indirizzo di Diamanti, ecco il motivo. E l’abbraccio con Spalletti…

Il trequartista del Palermo fischiato per l’intera durata della partita dal pubblico dell’Olimpico. Quando viene sostituito, poi, abbraccia Spalletti.

2 commenti

Una pioggia di fischi che si è ripetuta ogni qualvolta giocasse il pallone.

Alessandro Diamanti non dimenticherà l’accoglienza ricevuta dal pubblico dell’Olimpico che ha elevato all’ennesima potenza i fischi e gli insulti all’indirizzo del trequartista rosanero una volta che questi ha lasciato il campo per far subentrare Robin Quaison.

Perché tanta ostilità nei suoi confronti? Sembra che i sostenitori giallorossi non abbiano dimenticato quel gol siglato dall’attuale rosanero nell’aprile del 2008 in un Roma-Livorno terminato 1-1, proprio in virtù della rete su punizione ad opera di Diamanti. Quel match doveva essere vinto dalla Roma per tentare il sorpasso ai danni dell’Inter prima in classifica. E invece il pareggio favorì i nerazzurri che poi vinsero – da padroni del proprio destino – all’ultima giornata battendo il Parma con Ibrahimovic. Diamanti – a parer del popolo capitolino – ha a modo suo contributo alla vittoria dell’Inter. Ecco perché tanti fischi.

Nota curiosa: lasciando il campo, Diamanti ha abbracciato Spalletti sorridendo: i due sono della stessa regione, la Toscana, essendo originari di Certaldo (Spalletti) e Prato (Diamanti).

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tom.Mi - 1 mese fa

    Mi spiace ma non è questo il motivo. Figurarsi! Diamanti è fischiato dai tifosi della Roma dal 2012, quando in un’intervista prima che il Bologna affrontasse la Roma attaccò duramente Totti e il suo essere una “bandiera”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Francesco Paolo Campo - 2 mesi fa

    Stasera fischi a tutta forza da parte dei tifosi romani. Fa tutto parte del amicizia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy