Rispoli: “Tutto sul mio rapporto con Iachini. Gli devo molto, sa tirare fuori il meglio da ogni giocatore”

Rispoli: “Tutto sul mio rapporto con Iachini. Gli devo molto, sa tirare fuori il meglio da ogni giocatore”

C’è spazio anche per parlare di Giuseppe Iachini nel corso dell’intervista rilasciata da Andrea Rispoli al Corriere dello Sport. L’esterno del Palermo, uno dei protagonisti in campo delle.

Commenta per primo!

C’è spazio anche per parlare di Giuseppe Iachini nel corso dell’intervista rilasciata da Andrea Rispoli al Corriere dello Sport. L’esterno del Palermo, uno dei protagonisti in campo delle vittorie su Udinese e Genoa, ha speso parole d’elogio per il tecnico marchigiano. “Come Iachini nessuno. Mi ha forgiato a Brescia, facendomi disputare a 20 anni forse la mia migliore stagione. Mi ha lanciato a Genova e ripreso a Palermo. Gli devo molto, sa tirare fuori il meglio da ciascun giocatore, un tecnico decisivo per me – ha dichiarato Rispoli -. Uno che entra prepotentemente nella testa e ti trasforma in vincente. Cosmi? Sanguigno. Sonetti aveva esperienza, mentre Cavasin non lo ricordo. Ognuno ha pregi e difetti. A Lecce con De Canio ho trovato poco spazio, Colomba un signore. A Terni con Toscano ho passato un brutto momento, poi è arrivato Tesser: uno che meriterebbe più considerazione e che stimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy