Rispoli all’IPM Malaspina: “Ecco come riconquistare i tifosi. Sbagliare è umano…”

Rispoli all’IPM Malaspina: “Ecco come riconquistare i tifosi. Sbagliare è umano…”

Il numero 3 del Palermo ieri mattina ha fatto visita ai giovani all’IPM “Malaspina”. Le sue parole…

“Nessuno è perfetto e tutti possono sbagliare, soprattutto ai ragazzi, una seconda chance, a patto che si comprenda di aver sbagliato, in modo da non cascarci più”.

Parola di Andrea Rispoli. Il numero 3 del Palermo ieri mattina ha fatto visita ai giovani all’IPM “Malaspina” (Istituto Penale per Minorenni) di Palermo. Tema del dibattito: “Lo Sport come veicolo di legalità”. Nel corso dell’incontro, l’esterno originario di Cava de’ Tirreni ha risposto a chi gli ha chiesto del rapporto attuale della squadra con la tifoseria rosanero.

“Capisco che, dopo anni ai vertici, fa male ai tifosi vederci lottare per la salvezza o per la promozione dalla B. Ma l’obiettivo è riconquistarli e vogliamo cominciare dalla risalita in A – ha detto Rispoli, come riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Ecco, l’importante è essere sempre consapevoli di aver dato il massimo e questo è un consiglio che voglio dare a chi da una struttura come questa sta cercando un riscatto”.

Prima di rispondere alle domande dei ragazzi, Rispoli ed il pm Teresi sono stati protagonisti nel campetto del carcere. Il calciatore ha battuto un rigore che il magistrato non è riuscito a parare (QUI IL VIDEO). Teresi – si legge – grande tifoso del Palermo, ha poi scambiato anche qualche battuta con Rispoli sul campionato di Serie B, che si sarebbe limitato a dire: “Oggi come oggi siamo in Serie A”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy