Rispoli a 360°: “Palermo-Crotone una finale, Nazionale un sogno. Ecco mia Top 11, il cappellino di Iachini…”

Rispoli a 360°: “Palermo-Crotone una finale, Nazionale un sogno. Ecco mia Top 11, il cappellino di Iachini…”

Il terzino e leader del Palermo parla a due giorni dal match col Crotone: “Sarà come una finale di Champions League. Quando corro sulla fascia, se c’è il fiato della gente del Barbera che mi accompagna, la progressione mi pesa di meno”.

Commenta per primo!

Rispoli

Due finali. Le speranze salvezza dei rosanero passano dai prossimi due match: Palermo-Crotone e Palermo-Atalanta.

Doppio turno casalingo da sfruttare al meglio per evitare la condanna alle idi di febbraio. “In questo momento non dobbiamo pensare a com’è andato il mercato, ma a quelli che siamo oggi. Dobbiamo andare a mille tutti insieme – ha detto Andrea Rispoli ospite della trasmissione ‘Casa Minutella‘ in onda su Trm -. Adesso dobbiamo evitare di pensare a chi non è arrivato, ma solamente a quelli che siamo: il nostro pensiero va interamente al risultato: sappiamo di dover vincere per recuperare lo svantaggio che abbiamo sull’Empoli. A fine anno tireremo le somme. Negli allenamenti tutti noi dimostriamo sacrificio, ci mettiamo tutti a disposizione dell’allenatore. I risultati fin qui non sono stati buoni, ma ci hanno anche sorpreso perché il nostro impegno non è mai mancato“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy