Rinaudo: “Palermo-Juventus? Il calcio è bello perché è imprevedibile. Dybala…”

Le parole dell’ex difensore di Palermo e Juventus in vista del match di domani.

Commenta per primo!

Poco più di 24 ore al match che aprirà la quinta giornata del campionato di Serie A.

Palermo-Juventus, stadio Renzo Barbera. Uno dei tanti doppi ex della sfida preferisce non avventurarsi in pronostici, ma… “Non amo molto fare i pronostici. La Juventus è superiore e avrà molte più possibilità degli avversari di vincere, però non mi sento di affermare che vincerà con sicurezza”, le parole di Leandro Rinaudo, attuale osservatore del Venezia. “Il Palermo viene da due risultati utili consecutivi e sta sicuramente attraversando un buon periodo dal punto di vista mentale e dell’autostima. I rosanero – prosegue a Tuttojuvesaranno consapevoli di andare ad affrontare una squadra completa dal punto di vista tecnico e sarà una partita difficile da affrontare sotto tutti i punti di vista, ma allo stesso tempo il calcio è bello perché è imprevedibile e tutto potrà succedere. Sarà un incontro difficile per il Palermo”. E su Dybala? “Paulo in astinenza da gol? Credo proprio che non durerà a lungo il suo digiuno. E, allo stesso modo, non penso che si lascerà ‘intimidire’ dal suo ex pubblico, anche perché lo scorso anno è andato al Barbera e ha fatto una bellissima figura. Infatti ricordo lo splendido assist che l’anno scorso fece a Mandzukic in occasione del vantaggio bianconero. E’ un ragazzo molto giovane con grande personalità, ritornerà nel posto in cui è cresciuto e si è consacrato al grande pubblico ma son sicuro che saprà affrontare nel miglior modo possibile questa partita”, ha concluso Rinaudo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy