Rinaudo-Mediagol: “Moreo non si discute. A Palermo non ha ancora inciso? C’è un motivo…”

Rinaudo-Mediagol: “Moreo non si discute. A Palermo non ha ancora inciso? C’è un motivo…”

L’intervista esclusiva realizzata dalla redazione di Mediagol.it con Leandro Rinaudo, responsabile dell’area tecnica del Venezia, prossimo avversario del Palermo

Una trattativa piuttosto fluida e senza intoppi. Conclusasi con reciproca soddisfazione nel corso della finestra invernale del calciomercato.

Stefano Moreo è diventato un nuovo giocatore del Palermo nonostante le iniziali resistenze di Pippo Inzaghi che lo avrebbe voluto trattenere a Venezia.

Nonostante auspici e buoni propositi, l’attaccante milanese, avversato anche da qualche problemino di carattere fisico che non gli ha consentito di allenarsi con la dovuta continuità, non è ancora riuscito a ritagliarsi il giusto spazio e ad incidere con la sua nuova squadra.

Le ragioni di questa integrazione lenta dell’ex Venezia nella nuova realtà vengono analizzate in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it da chi lo conosce molto bene, ovvero l’attuale responsabile dell’area tecnica del club lagunare, Leandro Rinaudo.

Moreo non è ancora riuscito ad imporsi a Palermo? Stefano è un ragazzo intelligente che lavora molto bene durante la settimana ed è anche una persona sensibile. Non ha quella spregiudicatezza a livello interiore e quindi magari ci vorrà un po’ più di tempo per ambientarsi in una piazza come Palermo che è una città più calda sotto il punto di vista delle pressioni. Credo gli stia mancando questo, sulle qualità del giocatore non si discute perché credo che da un momento all’altro possa venir fuori come ha fatto a Venezia“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy