Rigoni: “Palermo, mio atteggiamento non ti fa perdere equilibrio. Ecco perché”

Rigoni: “Palermo, mio atteggiamento non ti fa perdere equilibrio. Ecco perché”

“Se le proiezioni mie e di Barreto in attacco possono sbilanciare la squadra? Noi giochiamo con un 3-5-1-1, un vestito tattico che predilige questo tipo di atteggiamento da parte delle mezzali,.

Commenta per primo!

“Se le proiezioni mie e di Barreto in attacco possono sbilanciare la squadra? Noi giochiamo con un 3-5-1-1, un vestito tattico che predilige questo tipo di atteggiamento da parte delle mezzali, cioè andare a chiudere l’azione ed essere in costante proiezione offensiva. Ce lo dice il mister e non penso che sbilanci la squadra, giochiamo solo con una punta, quindi è normale che l’allenatore voglia che anche i centrocampisti si buttino negli spazi”. Parola di Luca Rigoni: il centrocampista dei rosanero, intervenuto in conferenza stampa, ha parlato del suo nuovo ruolo nello scacchiere di Beppe Iachini. “Mio pensiero sul mister? Credo che Iachini si sia calmato un po’ negli ultimi anni – sostiene Rigoni -, perché io l’ho sempre visto un po’ più ‘incazzato’. Questo è il suo modo di essere, come era in campo. Da allenatore l’unica nota negativa finora era stato lo score un po’ così, mentre adesso sta dimostrando di essere decisamente all’altezza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy