Reggina: “Dopo Palermo ancora penalizzati”

Reggina: “Dopo Palermo ancora penalizzati”

Prosegue in casa Reggina la crociata contro la classe arbitrale accusata di penalizzare la squadra. A prendere una posizione è proprio la società che in un comunicato ufficiale chiede.

Commenta per primo!

Prosegue in casa Reggina la crociata contro la classe arbitrale accusata di penalizzare la squadra. A prendere una posizione è proprio la società che in un comunicato ufficiale chiede maggiore attenzione nei confronti della Reggina, dopo gli errori di giudizio dei match contro il Palermo, Trapani, Novara e Varese. Ecco il comunicato ufficiale. “Una partita incredibile che ha visto la Reggina, che aveva chiuso la prima frazione sul doppio vantaggio, cedere l’intera posta in palio al Varese, corsaro al Granillo per 3-4. Un risultato finale frutto di ingenuità amaranto, indubbiamente, che dovranno esser eliminate attraverso il lavoro per continuare la rincorsa verso l’obiettivo. Ma non solo. Ancora una volta, l’ennesima, i direttori di gara hanno penalizzato la Reggina, condizionando l’esito del match. Dopo quanto accaduto nelle gare interne con Palermo e Trapani, ed ancora nella trasferta di Novara, anche la sfida con il Varese arricchisce l’amarissimo elenco di partite che hanno visto la squadra dello Stretto piegata da discutibili decisioni arbitrali. Le immagini televisive, infatti, supportano ulteriormente quanto era già risultato chiaro in presa diretta: la rete decisiva per riaprire l’incontro, la prima del Varese, è viziata da fuorigioco. Bjelanovic, infatti, sfugge alla difesa amaranto schierata a zona finendo ben oltre la linea. Numerose altre decisioni, poi, hanno lasciato quantomeno perplessità nell’ambiente amaranto. Ultima, quella sulla quarta rete dei lombardi quando Oduamadi si libera fallosamente di Adejo prima di lanciarsi verso la porta di Pigliacelli”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy