Quaison: “Vi racconto miei primi giorni in Brasile, qui per giocare le Olimpiadi”

Quaison: “Vi racconto miei primi giorni in Brasile, qui per giocare le Olimpiadi”

Le parole del centrocampista offensivo del Palermo, che il prossimo 5 agosto esordirà con la Svezia ai Giochi Olimpici di Rio.

Commenta per primo!

Venerdì 5 agosto l’esordio alle Olimpiadi contro la Colombia nel gruppo B.

La Svezia di Robin Quaison si appresta ad iniziare la propria avventura nel torneo calcistico della XXXI edizione delle Olimpiadi, in programma a Rio de Janeiro. Prima dell’inizio del torneo, gli atleti impegnati hanno visitato le maggiori attrattive turistiche del luogo. Qualche giorno fa, ad esempio, il giocatore di proprietà del Palermo ha avuto un incontro ravvicinato con un coccodrillo.

screen quaison coccodrillo

“Mi sono divertito molto in questi giorni. Ho giocato con una scimmia e tenuto in braccio un coccodrillo di un metro. E mi fermo qui, perché volevano farmi tenere un serpente, ma era un po’ proibitiva come cosa – ha dichiarato il classe ’93 -. Gli insetti? Se ne parla tanto, forse troppo. Sono in Brasile da una settimana e sono stato punto dalle zanzare forse un paio di volte… tutto normale, niente di che. A me poco importa di questo, sono qui per giocare le Olimpiadi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy