Primopiano: Gasperini sfida il suo ex Palermo

Primopiano: Gasperini sfida il suo ex Palermo

Cinque anni da centrocampista del Palermo in carriera, sei mesi da allenatore dei rosanero nell’anno della retrocessione. Avrà un sapore speciale la gara di domani contro la formazione di.

Commenta per primo!

Cinque anni da centrocampista del Palermo in carriera, sei mesi da allenatore dei rosanero nell’anno della retrocessione. Avrà un sapore speciale la gara di domani contro la formazione di Iachini per Gian Piero Gasperini, tecnico del Genoa. “Sì, ci aspetta una partita difficile, le gare in serie A sono equilibrate. Si dice un gran bene del Palermo, squadra che sta facendo cose straordinarie. Cercheremo di misurarci al meglio delle possibilità, curiosi di confrontarci con il valore che sta esprimendo. Anche noi veniamo da un periodo positivo, anche se le soste portano un po’ di incertezza”, le parole del mister di Grugliasco nella conferenza stampa della vigilia.

Far valere fattore campo. “Ci prepariamo ad affrontare un incontro complicato, avendo l’intenzione di fare valere il fattore campo e contando su un ambiente che può rivelarsi decisivo. La posta in palio è notevole e va letta come un’opportunità per restare in alto nell’immediato. A fronte di qualche acciacco e assenze importanti, possiamo sopperire come altre volte”.

Perin alza gomito, ma… “Perin giocherà sicuramente, è un professionista esemplare. Era a cena con Bertolacci e amici. Ha ecceduto di non molto, ma per i neopatentati le soglie sono più basse ed è anche giusto che sia così. La società applicherà il regolamento interno e sarà multato, ma comunque scenderà in campo. E’ scosso ma ha l’affetto della società”.

Dybala pericoloso. “Il Palermo è una buona squadra che ha diverse individualità. Conosco bene Dybala, l’ho allenato e conosco il suo valore. Ma per noi è un’occasione, vogliamo restare in alto anche se sappiamo che non sarà affatto semplice”.

Ecco le assenze. “Rincon non ce la farà per giocare domani, mentre Kucka ha fatto soltanto un allenamento. Izzo? Ha la febbre. De Maio non ci sarà. Fetfatzidis sarà convocato”.

I convocati da Gasperini.

Portieri: Perin, Lamanna, Sommariva;

Difensori: Antonini, Izzo, Burdisso, Antonelli, Roncaglia, Marchese;

Centrocampista: Fetfatzidis, Greco, Edenilson, Kucka, Rosi, Mandragora, Mussis;

Attaccanti: Pinilla, Perotti, Lestienne, Falque, Matri, Bertolacci.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy