Posavec: “Sono pronto a sfidare il Milan, scambierò la maglia con Donnarumma”

Posavec: “Sono pronto a sfidare il Milan, scambierò la maglia con Donnarumma”

Le parole del portiere croato del Palermo che oggi pomeriggio sfiderà Gigio Donnarumma.

4 commenti

Da una parte un classe ’96, dall’altra un ’99.

Tre anni di differenza che non si notano nemmeno: perché Gigio Donnarumma (il più giovane) sembra di gran lunga più pronto ad affrontare le insidie della Serie A rispetto a Josip Posavec. Il portiere croato del Palermo si sta formando e forgiando: para, sbaglia, commette errori, ma cresce e impara. “Con Donnarumma non ci conosciamo, ognuno va per la sua strada. Gigi è già un personaggio, ha esordito ed è entrato nella storia della nazionale“, racconta l’ex Inter Zapresic al ‘Corriere dello Sport‘ a poche ore dal match contro il Milan.

“Il mio sogno era di diventare un giorno come Buffon e Casillas. Ho solo salito i primi due gradini: l’esordio l’anno scorso ed ora la maglia numero uno da difendere ad ogni prestazione. Non è una questione d’età, mi rendo conto che io e Donnarumma insieme non facciamo gli anni di Buffon, ma di convinzioni – prosegue l’estremo difensore che Zamparini ha inserito nella sua Top-11 -. Gigi per me è una specie di garante indiretto avendo bruciato i tempi. Tra noi portieri, del resto, esistono solidarietà e affetto spontanei, come in nessun altro ruolo. Di Donnarumma posso soltanto dire cose positive. E’ più che giovane, una magia a quell’età. E ha testa, si vede. Uno dei migliori calciatori del Milan. Ed è per questo che alla fine gli chiederò la maglia come ricordo di un’altra giornata straordinaria”.

Una partita, quella del Barbera, che Donnarumma non vede l’ora di disputare. “Il Milan è squadra giovane e di grande qualità, farà bene. Sono pronto e felice di prenotare un appuntamento così prestigioso, d’altra parte se voglio arrivare, debbo crederci, non importa il nome dell’avversario. Esistono partite difficili, non partite impossibili”.

Ultima chiosa sull’ambiente rosanero: “Palermo è una città bellissima, clima perfetto. E i tifosi sono caldi, i migliori al mondo. Il mio obiettivo è dare sempre di più per me, per il Palermo e per loro”.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-12957633 - 1 mese fa

    pensa solo a non prendere goal……magari con una papera delle tue!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Hahahahaha

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Si sei pronto a prenderti 4gol.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lorenzo Conti - 1 mese fa

      Tu occhio a non pigghiare 2 pappine dal Crotone….

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy