Pomini: “Sconfitta immeritata, non siamo stati concreti e gli episodi ci hanno punito”

Pomini: “Sconfitta immeritata, non siamo stati concreti e gli episodi ci hanno punito”

Le parole dell’estremo difensore rosanero al termine della sfida persa contro il Pescara

Alberto Pomini deluso dopo la sconfitta arrivata in quel di Pescara.

L’estremo difensore rosanero, intervenuto in mixed zone al termine della sfida dell’Adriatico persa per 3-2 dai rosanero, ha analizzato la prestazione della squadra che le primo tempo ha anche rischiato di segnare più di due reti.

“Siamo andati in svantaggio dopo 5 minuti, dovevamo ancora prendere le misure. Nel primo tempo abbiamo chiuso meritatamente in vantaggio, anzi potevamo fare qualche gol in più. Nel secondo tempo abbiamo continuato a giocare, ci è mancata un po’ di veemenza, poi quando gli episodi vengono contro si pagano. Per assurdo torniamo con una sconfitta in una gara in cui paradossalmente avremmo recriminato per un pareggio. Nel primo tempo abbiamo avuto una qualità di gioco notevole, tante occasioni ma è stato bravo anche Fiorillo. La mia parata è servita un po’ meno. Nel secondo tempo abbiamo avuto un calo fisico e sul 2-2 la partita è cambiata, il Pescara ha trovato coraggio. Noi avevamo speso molte energie a primo tempo e abbiamo pagato da palla inattiva. Questo è il calcio, dobbiamo accettarlo. La buona prestazione rimane, siamo ancora lì. I tre punti erano importanti ma nulla è perduto. Cosa ha detto Stellone negli spogliatoi? Quello che ho detto io, dobbiamo essere contenti della prestazione. Dobbiamo rammaricarci perchè gli episodi alla lunga pesano, ma dobbiamo guardare avanti con fiducia e pensare alla gara di lunedì. Con prestazioni del genere, i risultati poi vengono dalla tua parte”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy