Pomini: “Palermo punto di svolta, io papà affettuoso. Il gruppo è unito, condividiamo tutto”

Pomini: “Palermo punto di svolta, io papà affettuoso. Il gruppo è unito, condividiamo tutto”

Le parole del portiere rosanero Alberto Pomini, protagonista di una nuova puntata del “Palermo Football Tour”

di Mediagol23, @Mediagol

 L’intervista 

A tutto Pomini.

Nuova puntata del Palermo Football Tourla rubrica del club rosanero che percorre le strade ed i luoghi di Palermo in compagni di un giocatore della rosa della società siciliana. Protagonista della nuova puntata è l’estremo difensore Albero Pomini che, in giro per il Cassaro, ha raccontato vita, tempo libero e aneddoti della sua esperienza nel capoluogo siciliano. Arrivato a Palermo la scorsa estate, dopo 13 anni di militanza con la maglia del Sassuolo, il portiere classe ’81 ha deciso di cambiare vita, di rimettersi in gioco accettando una nuova sfida, quella della promozione in Serie A con la maglia dei rosanero. Dopo un periodo come chioccia al giovane croato Josip Posavec, Pomini ha saputo ritagliarsi il proprio spazio fino a sostituire in pianta stabile lo stesso Posavec.

Palermo per me rappresenta un po’ la rinascita personale, rimettersi in gioco in un ambiente nuovo. La città mi ha aiutato molto nel percorso di crescita, è una città nuova, è completamente diversa dal modo di vivere che ho avuto fino a 36 anni- ha ammesso il trentasettenne-. Mi ha permesso di rimettermi in gioco, è straordinaria da scoprire. È un punto di svolta“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy