Pisa: ufficiale, Petroni cede la società al gruppo Corrado

Pisa: ufficiale, Petroni cede la società al gruppo Corrado

Il comunicato diramato da Carrara Holding SRL, società della famiglia Petroni, da considerarsi ormai ex patron del Pisa.

Commenta per primo!

Svolta societaria al Pisa.

Carrara Holding SRL, società della famiglia Petroni, ha diramato un comunicato con cui certifica la cessione alla nuova proprietà, il gruppo Corrado.

“Carrara Holding srl accetta la proposta di prezzo e condizioni essenziali per la cessione del 100% del capitale sociale dell’AC Pisa 1909 formulata da Magico srl che segue:

– All’atto di stipula del contratto definitivo dovrà essere stato approvato e certificato il bilancio al 30/6/2016 e depositata presso la lega la fideiussione sostitutiva di quella depositata da Carrara per l’iscrizione al campionato.
– All’atto di cessione delle quote verranno corrisposti dal compratore al venditore un milione e ottocentomila euro.

Ulteriori 2.000.000 milioni di euro verranno corrisposti dall’attuale compratore al venditore alla prima promozione dell’AC Pisa in Serie A ed ulteriori 1.500.000 di euro in caso di conferma nell’anno successivo od in caso di una nuova, successiva promozione anche dopo la retrocessione al termine del primo anno di A. Questo impegno non ha limiti temporali ed è vincolate anche in caso di cessione del Club a terzi nei confronti dei quali sarà vincolante.

– Carrara si assume l’onere di quanto dovuto dal Pisa al dr. Lucchesi in base al vigente contratto di dg che scadrà il 30 giugno 2017 lasciandone indenne il compratore ma null’altro sarà dovuto da Carrara ad AC Pisa ne per il debito relativo alle rateizzazioni tributarie pari a un milioni di euro previsto nell’atto tra Carrara e il sig. Battini e ne a nessun altro titolo. Altresi Carrara non beneficerà di alcuna sopravvenienza attiva o passiva, incluse le spese legali, relative a provvedimenti giudiziari, lodi arbitrali ed accordi transattivi inerenti il sig. Battini che rimarranno integralmente acquisiti al Club.

Quelle sopra riportate rappresentano le uniche obbligazioni e condizioni tra le parti ed annullano ogni altra ipotesi pattizia o condizione prevista da qualsivoglia offerta precedentemente formulata“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy