Pezzella carica l’ambiente: “Non abbiamo paura di nessuno, siamo gli artefici del nostro destino. Contro il Bologna niente scuse, si deve vincere”

Pezzella carica l’ambiente: “Non abbiamo paura di nessuno, siamo gli artefici del nostro destino. Contro il Bologna niente scuse, si deve vincere”

L’intervista al laterale rosanero.

1 Commento

L’esordio in serie A dal primo minuto non si scorda mai neppure se al contempo arriva una sonora sconfitta come quella rimediata dal Palermo all’Olimpico di Roma. Questo lo sa Giuseppe Pezzella che dopo le stagioni esaltanti vissute con la Primavera di Giovanni Bosi si è fatto trovare pronto e ha dimostrato di avere talento. “A Roma ho provato delle sensazioni fortissime ed è stata una bella esperienza, il risultato però dice che abbiamo fatto male e dobbiamo al più presto rialzarci”Proprio il laterale nativo di Napoli durante una sessione di autografi presso lo store ufficiale del Palermo ha parlato del momento magico che sta vivendo e dei suoi obiettivi futuri. “Ho provato tante belle sensazioni prima con Ballardini e poi con Iachini, mi sto togliendo molte soddisfazioni”.

Una maglia da titolare – “Io mi alleno tutti i giorni dando sempre il 100% per mettere in difficoltà il mister, poi sarà lui a fare le scelte. Conosco molto bene il mister, ho lavorato con lui già in ritiro; il mio obiettivo è lavorare per come ho sempre fatto. Spero in una maglia da titolare, però ripeto che sarà il mister a fare le sue scelte”.

Fiducia del club – Quando il club ha venduto Daprelà e non ha acquistato nessuno ho capito di essere importante per il Palermo, la società mi ha dato fiducia e questo per un giovane è fondamentale. Quando lavori con la prima squadra impari sempre cose nuove e se ti impegni al massimo arrivi sempre all’obiettivo prefissato”.

L’avversario da temere – “In vista della sfida contro il Bologna credo che un giocatore ricco di qualità sia Masina, è un ottimo terzino sinistro che ha caratteristiche simili alle mie, è uno dei giovani più interessanti almeno per quello che riguarda la fascia sinistra”.

Verso il Bologna – “Bologna? Non ci possiamo nascondere, è una partita importante e dobbiamo fare punti assolutamente.Bisogna stare tutti uniti, dare il 100% in campo e vedremo che pian piano i risultati arriveranno. Speriamo che domenica arrivi la vittoria in modo da poter risalire la classifica”.

Appello ai tifosi – “Sarebbe importante avere il loro sostegno, sono davvero fondamentali per noi e speriamo che domenica lo stadio sia pieno”.

Lotta salvezza – “Chi temiamo? Non ci fa paura nessuno, dobbiamo pensare solo alle nostre prestazioni perché siamo noi gli artefici del nostro destino. Dobbiamo fare la corsa su noi stessi”.

Idolo d’infanzia – “Mi ispiro a Roberto Carlos anche se ci sono moltissimi giocatori di alto livello che mi hanno entusiasmato negli anni, nel mio ruolo però ho sempre pensato al brasiliano come uno tra i migliori al mondo sotto ogni aspetto”.

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. zainoviagg_163 - 1 anno fa

    Ecco fatto. Ogni volta che parlano di vittoria se ne vanno a casa con le ossa rotte. Porterà un po attasso???

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy