Perinetti: “Palermo, a guidare la risalita sarà sempre Zamparini!”

Perinetti: “Palermo, a guidare la risalita sarà sempre Zamparini!”

L’intervista a Giorgio Perinetti, ex responsabile dell’area tecnica del Palermo, oggi dirigente del Venezia.

12 commenti

Il suo Venezia festeggia la promozione in Serie B e lui, Giorgio Perinetti, sta già programmando la prossima stagione.

“Tacopina vive a New York, ma è a Venezia ogni quindici giorni e, in più, è quotidianamente in contatto con il club: le sue mail sono micidiali e cominciano ad arrivare alle due di notte – ha raccontato l’attuale direttore sportivo del Venezia a Tuttosport -. Per me insonne sono una compagnia, ma fanno capire come sia presente. Lui delega ai manager, in stile anglosassone, ma è informato su tutto. In questi giorni, poi, è a Madrid per confrontarsi con il Real”.

Closing Palermo, Paul Baccaglini: “Rilanciamo la città! Zamparini, i futuri campioni rosanero e il parco divertimenti…”

Spazio anche per parla di Belotti e del Palermo. “Sono sempre alla ricerca di nuovi Belotti. In Lega Pro, ma anche tra i dilettanti, si possono trovare diamanti grezzi. Ci vuole qualcuno che accetti un investimento che non è certo come quello sui giocatori già pronti. Io su di lui ho creduto tecnicamente più di altri, ma Zamparini ci ha creduto economicamente portandolo a Palermo. Credo che Cairo speri che non glielo chiedano. Perché a quelle cifre ogni imprenditore ha l’obbligo di pensarci”, ha aggiunto Perinetti.

E sul Palermo… “Rimbalzano notizie confuse. Ma io ho una mia idea: a prescindere da chiunque ne sia il rappresentante ufficiale, a guidare la risalita sarà comunque Zamparini”, ha concluso Perinetti che dunque non dà molto credito alla figura di Baccaglini, tenuto a portare a compimento l’affare Palermo Calcio entro questa settimana.

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabryrosanero - 4 mesi fa

    E se uno come Perinetti dice così, vuol dire che la sa lunga…poveru Paliearmu!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Filippo Porracciolo - 4 mesi fa

    NOOOOOOOOOO zamparini NO. Basta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giuseppe Bruno Scordi - 4 mesi fa

    Allora stadio vuoto questo è sicuro piu del closing, divertitevi da soli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Piero Barba - 4 mesi fa

    Sono diventati tutti profeti , ora tutti a parlare del Palermo ma perché non​ la smettono non ci servono tutte queste chiacchiere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Valerio Anastasio - 4 mesi fa

    Ma quanto parla Perinetti, prima zitto, prono, servile, adesso pensi ai cazzi suoi, che di questo scempio ne ha anch’egli parte di responsabilità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pietro Lapi - 4 mesi fa

      Chi è dell’ambiente sa di più…. Fidati…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pietro Lapi - 4 mesi fa

      Io sono scettico…. Mi auguro di sbagliare..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Stefano Ralli - 4 mesi fa

    Vabbè ma lo stesso Baccaglini non L ha mai nascosto, quindi chi pensa il contrario forse vive su Marte !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Simone Oddo - 4 mesi fa

    Perinetti è diventato un leone.. peccato che quando era qua era una pecorella

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giuseppe Traina - 4 mesi fa

    Lui, Foschi e compagnia non sanno più come leccargli il culo a Zampa. Secondo me, appena gli avvocati di Baccaglini avranno finito con il closing, cominceranno a distribuire un po’ di querele a destra e sinistra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Alessandro Porretto - 4 mesi fa

    E che ci voleva a capirlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Vincenzo Baio - 4 mesi fa

    Non avevamo dubbi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy