Perinetti-Mediagol: “Zamparini ha ragione, senza Dybala bisogna variare sviluppo fase offensiva. Gilardino deve ricostruirsi, se pensiamo al parco attaccanti della B…”

Perinetti-Mediagol: “Zamparini ha ragione, senza Dybala bisogna variare sviluppo fase offensiva. Gilardino deve ricostruirsi, se pensiamo al parco attaccanti della B…”

Commenta per primo!

“Calciomercato deficitario”. Nelle scorse settimane Beppe Iachini, tecnico del Palermo, ha avuto da ridire sulle strategie dei rosanero in sede di trattative estive. Di questo e di altro ancora ha parlato Giorgio Perinetti, ex responsabile dell’area tecnica dei siciliani, in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it. “Il Palermo ha cominciato molto bene: conosciamo il pragmatismo di Iachini, però ci sono stati tre risultati negativi. I rosanero possono superare questa crisi, però soprattutto in attacco è piovuto sul bagnato. C’erano carenze di organico, Gilardino deve ancora ricostruirsi e gli altri sono giovani. In B il Palermo come attaccanti aveva Dybala, Lafferty, Hernandez, Belotti e Vazquez. Quest’anno non c’è la stessa abbondanza, però la squadra può comunque fare bene – ha spiegato l’attuale ds del Venezia -. Zamparini ha fatto una osservazione molto acuta. Gilardino è una punta che ama stare in area, mentre Dybala svariava su tutto il fronte d’attacco, partecipava alla tessitura delle trame offensive, apriva varchi per i centrocampisti bravi ad inserirsi come Rigoni. La manovra d’attacco del Palermo deve mutare radicalmente, c’è un giocatore diverso e bisogna pensare a come servirlo nel migliore dei modi. Gila potrebbe non essere compatibile con il calcio di Iachini? No, il Palermo deve  cambiare il modo di giocare, ma non parlerei di incompatibilità. L’ex Guangzhou è uomo d’area, mentre Dybala è più bravo nel creare spazio, saltare l’uomo è fungere anche da rifinitore in fase offensiva, oltre che estremamente rapido in contropiede. Gila è più statico e deve riacquistare quell’abitudine a rubare il mezzo metro al difensore per poter far male ed essere ancora goleador. E’ un lavoro che si deve fare per riadattarsi al nostro campionato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy