Perinetti-Mediagol: “Anche il Genoa ha seguito Puscas. Tutto su Clemenza-Falletti. Un paio di giocatori del Palermo…”

Perinetti-Mediagol: “Anche il Genoa ha seguito Puscas. Tutto su Clemenza-Falletti. Un paio di giocatori del Palermo…”

L’intervista esclusiva realizzata dalla redazione di Mediagol.it con il dg del Genoa, Giorgio Perinetti…

Puscas, Clemenza e Falletti: tre obiettivi in entrata nel mirino del responsabile dell’area tecnica rosanero Rino Foschi. Nestorovski, Rispoli e Aleesami: tre nodi da sciogliere in uscita di non semplice risoluzione per il dirigente romagnolo.

Il mercato rosanero è in attesa di entrare nella sua fase più calda. Le strategie del club di viale del Fante analizzate, nel corso di un’intervista esclusiva concessa ai microfoni di Mediagol.it, dal dg del Genoa, Giorgio Perinetti.

“Operazione Puscas da 3,5 milioni complessivi per il cartellino congrua al valore di mercato? Non voglio parlare di cifre, sa meglio Foschi quello che deve fare. Dal punto di vista tecnico, l’attaccante dell’Inter è un calciatore importante che abbiamo seguito anche noi, è senza dubbio un prospetto dal grande futuro. Clemenza e Falletti? Rino è più bravo di me, sa lui chi prendere. Sono due giocatori molto talentuosi, Falletti lo vedo di più come seconda punta o trequartista dietro le due punte, invece Clemenza lo vedo più esterno alto a destra in un 4-3-3. Nestorovski, Aleesami e Rispoli? Il mercato della B al contrario di quello della A che chiude il 17, immagino possa anche essere prolungato almeno di una settimana. Questo è un calciomercato anomalo che si è aperto tardi per una questione di diritti televisivi e si chiude molto prima. Al contempo, è senza dubbio stato segnato dalla mancanza di una struttura precisa e definita delle categorie, con diversi club che sono stati ripescati da qualche giorno e alcuni che hanno mancato l’iscrizione al campionato. Il Genoa su calciatori rosanero? Ora che abbiamo chiuso definitivamente il mercato in entrata posso ammettere che un paio di giocatori del Palermo avevano stimolato il nostro appetito. Abbiamo fatto però altre scelte e abbiamo deciso di dedicarci ai movimenti in uscita. Nomi non ne faccio, ma nella nostra lista c’erano diversi profili dei rosanero che ci stuzzicavano”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sergio Cinà - 3 mesi fa

    Dillo se è scarso o segna a convenienza oppure con l’ingaggio giusto diventa capocannoniere

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy