Perinetti: “De Zerbi non ha capito la Serie A. Suo addio al Palermo? Vi dico la mia”

Perinetti: “De Zerbi non ha capito la Serie A. Suo addio al Palermo? Vi dico la mia”

L’Intervista all’ex direttore sportivo del Palermo, Giorgio Perinetti: “De Zerbi ha avuto consensi rari per un giovane della sua inesperienza. I consensi però bisogna poi meritarli sul campo”.

Commenta per primo!

È finita dopo dodici partite di campionato e una di Tim Cup l’avventura di Roberto De Zerbi in Sicilia.

Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, mercoledì 30 novembre ha deciso di sollevare dall’incarico il tecnico bresciano dopo l’ennesima sconfitta, l’ultima contro lo Spezia ai calci di rigore; al suo posto, Eugenio Corini. Intervenuto ai microfoni di ‘TuttoMercatoWeb’, l’ex direttore sportivo del Palermo, Giorgio Perinetti, ha detto la sua sull’addio dell’ex Foggia.

“Il Palermo l’anno scorso s’è salvato all’ultima giornata, quest’anno perdendo giocatori importanti non poteva non aspettarsi di lottare per la salvezza. De Zerbi è stata una suggestione, mi sembra che la squadra non lo abbia capito e che lui non abbia capito la Serie A – ha dichiarato Perinetti -. Per De Zerbi un rinvio a settembre, avrà altre opportunità. Per quanto riguarda il Palermo, spero che il pragmatismo di Corini possa essere d’aiuto a questi ragazzi. La sensazione è che De Zerbi non sia pronto per la serie A? Ha avuto consensi rari per un giovane della sua inesperienza. I consensi però bisogna poi meritarli sul campo. Avrà tempo, è giovane”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy