PERINETTI:”ECCO COME SCOPERTO DI CERAVOLO”

PERINETTI:”ECCO COME SCOPERTO DI CERAVOLO”

Intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, l’ex direttore dell’area tecnica del Palermo, Giorgio Perinetti, ha voluto raccontare nel dettaglio come è avvenuto il suo divorzio con.

Commenta per primo!

Intervistato in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it, l’ex direttore dell’area tecnica del Palermo, Giorgio Perinetti, ha voluto raccontare nel dettaglio come è avvenuto il suo divorzio con la società rosanero. “Tra febbraio e marzo ho saputo di Ceravolo al Palermo. Io avevo un impegno fino al 30 giugno e dovevo fare le mie cose. Il rammarico è di non essere stato bravo con me stesso. Avevo saputo tramite Baiguera, il consigliere del presidente, che aveva fatto una confidenza a un ex dirigente, che era stato già preso Ceravolo a marzo – ha raccontato Perinetti a Mediagol.it -. Sono stato zitto perché la squadra stava lottando per vincere il campionato e mi sono dedicato a quella squadra come se nulla fosse. Ho disatteso un po’ i miei interessi, avrei potuto pensare più a me stesso sapendo che c’era questa situazione nuova. Io sono arrivato fino a giugno pensando solo alla squadra, rispettando a pieno la durata contrattuale, penalizzando un pochino gli aspetti personali futuri. E’ una mia scelta però. Se si fosse parlato prima, se avessi portato sul tavolo la discussione prima delle ultime giornate, non a risultato già acquisito, avrei avuto qualche vantaggio. Ma di questo non mi pento, perché rispetto il mio carattere, era giusto che uno che ha un contratto col Palermo lo rispetti fino all’ultimo momento“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy