Perinetti: “Belotti? Zamparini ama altri tipi di giocatori. Tacopina presidente anomalo”

Perinetti: “Belotti? Zamparini ama altri tipi di giocatori. Tacopina presidente anomalo”

Le dichiarazioni dell’ex direttore sportivo del Palermo: “Belotti è giovane e sicuramente può crescere ancora”.

Commenta per primo!

Presente ieri a Palermo per ‘La Marsa Football Conference‘, appuntamento realizzato da Conference403 in collaborazione con l’Istituto Salesiano Don Bosco Ranchibile di Palermo e l’Ordine degli Avvocati di Palermo, Giorgio Perinetti ha parlato della situazione in casa Venezia, dell’attaccante del Torino, Andrea Belotti, e non solo.

DESTRO-BELOTTI – “Destro? Parliamo di un attaccante formidabile, sul carattere invece… Quest’anno ha avuto anche dei grossi problemi a livello fisico e questo ha condizionato un po’ la sua stagione. Deve amarsi di più, deve essere più determinato come Belotti ad esempio – ha dichiarato l’ex direttore sportivo del Palermo -. Quanto vale il Gallo? Tutto dipende dalle offerte che riceverà il Torino. È giovane e sicuramente può crescere ancora. Zamparini, ama altri tipi di giocatori e la cessione al Toro ne è la dimostrazione”.

VENEZIA – “L’obiettivo fissato con Tacopina in estate era quello di raggiungere la promozione, nonostante la presenza di squadre importanti come il Parma o il Padova. Siamo riusciti a formare un gran gruppo e credo che potremo riuscire a tenere questo vantaggio sulle nostre dirette concorrenze. Tacopina è un presidente anomalo. Lascia lavorare con molta serenità e mi ha sempre dato tanta fiducia. Abbiamo Inzaghi quest’anno in panchina che di calcio ne capisce tantissimo. Studia e cerca di tenersi sempre aggiornato. Devo ammettere che è un grande professionista”, ha concluso Perinetti.

Joe Tacopina: “Baccaglini ha fatto fuori Cascio, che vergogna. Chi dietro di lui? Ho un’idea. Su Zamparini…”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy