Panchina Palermo, Zamparini-Ballardini: segnali negativi, accordo lontano. Gli aggiornamenti

Panchina Palermo, Zamparini-Ballardini: segnali negativi, accordo lontano. Gli aggiornamenti

Il contatto tra le parti non sortisce l’effetto desiderato dal presidente Zamparini: lo scambio di vedute alla presenza del direttore sportivo Nicola Salerno si sarebbe concluso con un nulla di fatto. E Corini…

3 commenti

Fumata grigia, forse nera. Il primo confronto tra il presidente Maurizio Zamparini e Davide Ballardini non ha al momento sortito gli effetti auspicati dal patron.

Dopo i primi segnali incoraggianti, l’ipotesi di un ritorno del coach romagnolo sulla panchina rosanero pare raffreddarsi, quantomeno nell’immediato: l’interazione tra i due ha ribadito che le divergenze di vedute sul piano tecnico e gestionale non sono facilmente appianabili, nonostante diverse figure vicine al patron si siano spese in questi giorni al fine di mediare le rispettive posizioni.

L’aspetto economico e contrattuale non sarebbe, allo stato attuale, il solo oggetto del contendere e lo scambio di vedute alla presenza del direttore sportivo Nicola Salerno si sarebbe concluso con un nulla di fatto. Si attendono ulteriori sviluppi nelle prossime ore, ma per il momento le posizioni tra le parti appaiono difficilmente conciliabili.

Zamparini sembra comunque determinato a cambiare guida tecnica: Eugenio Corini resta alla finestra, Ballardini si allontana da Palermo… almeno per adesso.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. emigranterosanero - 11 mesi fa

    non viene nessuno…semplicemente perchè è chiara la volontà di retrocedere del presidente, capito? Mercato di riparazione fantasma, non ha soldi perchè ha investito tutto all’estero…mi raccomando a tutto l’ambiente sportivo palermitano cioè tifoseria, stampa locale, politica cittadina…ecc ecc… continuiamo a fare i “pupazzi”. Cmq a Genova sono volati insulti e contestazioni solo perchè il Genoa ha pareggiato col Crotone!!!Il supremo ci ha preso per il c… a tutti, altro che cinesi, americani, arabi!!! Min…che maestrone che è stato, altro che, e come dice una famosa canzone ” e voi dormite ancora”. Saluti a tutti, si torna in “B” (forse) x rimanerci stavolta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. mau49 - 11 mesi fa

    Anche questo balletto carnascialesco crea disagi e destabilizzazione.Non ci vuole essere premio Nobel per capirlo.Il bello è che i critici dell’arte pallonata glielo dicono pubblicamente.Ma questo innominabile soggetto non ci vuole sentire.Sa con quali elementi ha “costruito” la squadra.Sa chi ha venduto e sa cosa ha comprato.Invece ci recitare un doveroso MEA culpa,continua sulla strada del ridicolo e della distruzione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. lezagaresr_512 - 11 mesi fa

    Fa bene Ballardini a mandarlo a c…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy