Palermo: Vazquez falso nueve, supporto dei compagni cercasi. C’è un dato confortante

Palermo: Vazquez falso nueve, supporto dei compagni cercasi. C’è un dato confortante

Riflettori puntati sulla prestazione del numero 20 rosanero.

Commenta per primo!

Dribbla, crossa, tira in porta.

Franco Vazquez è certamente l’uomo con maggiore qualità all’interno dello spogliatoio rosanero. Il Mudo lo ha dimostrato anche ieri contro l’Empoli, quando è stato provato da prima punta. Una sorta di falso nueve nel 4-1-4-1 di Walter Novellino.

“Nel 4-1-4-1 di Novellino, il Mudo rappresentava il giocatore più avanzato. L’argentino si è mosso bene, ma spesso è stato costretto a partire da lontano e si è trovato troppo isolato per i mancati inserimenti degli esterni. In effetti questa sarebbe una soluzione da cercare visto che spesso Vazquez ha cercato da solo la soluzione verso la porta senza il supporto dei compagni”. Questa l’analisi de ‘La Repubblica’ in merito alla prestazione offerta dall’italo-argentino al Castellani di Empoli. “Come se lui parlasse una lingua calcistica sconosciuta alla maggior parte dei suoi compagni. Il dato confortante è che il Palermo ha impostato e condotto la partita cosi come l’aveva preparata e soprattutto non ha subito in difesa – si legge -. Il primo tiro dell’Empoli, se così si può definire, è una conclusione alla mezzora di Paredes senza velleità. Anche nella ripresa l’Empoli non si vedrà quasi mai mentre i rosa hanno portato più di un pericolo dalle parti di Skorupski. Insomma, si va avanti a piccoli passi. Cercando di ricostruire sulle macerie, soprattutto ambientali, degli ultimi tempi. Una strada che comunque resta impervia e piena di insidie”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy