Palermo: tutto su Thiago Cionek, difensore polacco pupillo di Walter Novellino

Palermo: tutto su Thiago Cionek, difensore polacco pupillo di Walter Novellino

Conosciamo meglio il centrale classe 1986, nuovo acquisto del presidente rosanero Maurizio Zamparini.

1 Commento

In occasione della conferenza stampa indetta ieri sera dal presidente Maurizio Zamparini, nella quale veniva delineato il futuro della guida tecnica dopo l’allontanamento di Davide Ballardini, lo stesso patron rosanero ha annunciato un ulteriore acquisto di mercato, dopo quelli di Bryan Cristante e Norbert Balogh: Thiago Cionek dal Modena.

Arriva dunque dalla Serie B il sostituto di Abdelhamid El Kaoutari, centrale marocchino destinato a lasciare il Palermo, dopo esser stato messo fuori rosa nel mese di dicembre. Nato a Curitiba il 21 aprile del 1986, e in possesso del doppio passaporto (brasiliano e polacco), Cionek approda in Europa a soli ventidue anni, trovando nel 2008 un accordo con lo Jagiellonia, società polacca che lo preleva dal Clube de Regatas Brasil, società della serie B brasiliana.

Dopo un triennio vissuto ad alti livelli con la maglia giallo-rossa, nel 2012 arriva per il difensore la chiamata del Padova: i biancoscudati – allora militante in Serie B – che gli affida le chiavi della propria difesa. L’impatto con il secondo campionato italiano si rivela davvero ottimo per Cionek che, assieme al futuro rosanero Andrea Rispoli, riesce a conquistare una tranquilla salvezza con i veneti. Tuttavia, l’anno successivo, il Padova decide di cedere il difensore polacco al Modena, nell’ottica di uno scambio alla pari con il difensore giallo-blu Filippo Carini.

In Emilia-Romagna, Cionek diventa presto un leader della formazione canarina, che guiderà per ben tre stagioni alla salvezza, riuscendo anche a conquistare le prime convocazioni in nazionale polacca. Fino ad arrivare al gennaio del 2016, quando – nonostante gli interessamenti di Carpi e Spezia -, il Modena, cede il calciatore al Palermo, in virtù di una difficile situazione economica. Arrivato in rosanero come possibile alternativa ai titolari, Thiago Cionek fa della fisicità e dell’anticipo le sue caratteristiche migliori. Molto apprezzato dai suoi vecchi allenatori, in particolare da Walter Novellino – ex conoscenza di Maurizio Zamparini -, il centrale polacco si appresta a vivere la sua prima esperienza nel massimo campionato italiano, nella speranza di riuscire a ritagliarsi il suo spazio, e conquistare una convocazione in vista dei prossimi campionati Europei, che si terranno in Francia a giugno 2016.

M.R.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Claudio Augugliaro - 2 anni fa

    si sta facendo la squadretta per la B del prossimo anno o fra 2

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy