Palermo, ultras contro Zamparini: “Non ci comandi. Ci vuoi fuori dal Barbera, noi entriamo e contestiamo”

Palermo, ultras contro Zamparini: “Non ci comandi. Ci vuoi fuori dal Barbera, noi entriamo e contestiamo”

“Saremo noi a provare a mandare via Zamparini, non il contrario. Non lasceremo il nostro stadio in mano alle tifoserie avversarie, nessuno sarà padrone a casa nostra, al Renzo Barbera”. Il messaggio dei tifosi della Curva Nord Inferiore rosanero.

13 commenti

Gli ultras della Curva Nord Inferiore alzano la voce e, a ritiro pre-stagionale appena cominciato, chiarisce quale sarà la posizione assunta in vista dell’inizio della nuova stagione.

“Dopo giorni di riflessione a seguito del mancato closing (ampiamente previsto) ci siamo riuniti per decidere il da farsi, in vista della stagione che comincerà il 6 agosto – si legge in una nota diffusa nelle scorse ore -. Premesso che Zamparini è il nostro nemico numero 1 e che il nostro obiettivo è mandarlo via dalla nostra città e che NESSUNO CI COMANDA! Noi non diserteremo, rispettiamo il pensiero di tutti, ma noi crediamo che non sia per niente la soluzione migliore. Pochi spiccioli in meno dal botteghino a Zamparini cambiano poco, lui ci vuole fuori, assenti, in silenzio, ma noi non ci stiamo, ENTRIAMO E CONTESTIAMO! Saremo noi a provare a mandarlo via, non ci faremo mandare via da questo pappone! Noi non lasceremo il nostro stadio in mano alle tifoserie avversarie, nessuno sarà padrone a casa nostra, non daremo alibi a chi indossa i nostri colori di essere da soli ma pretendiamo il massimo impegno, sangue e sudore!

PALERMO, IO TI AMO E TI DIFENDO!

CURVA NORD INFERIORE”.

Relativamente all’atmosfera che si respira nell’ambiente rosanero, nella giornata di ieri, il tecnico Bruno Tedino ha ribadito il concetto già espresso in fase di presentazione: “Io penso esclusivamente al mio lavoro: l’obiettivo è comunque quello di far riacquisire alla gente di Palermo l’entusiasmo di una volta” (clicca qui per il video). Mentre, a proposito dei giudizi della gente sulla sua gestione, Maurizio Zamparini ha attaccato la stampa, asserendo di avere una squadra ben più forte e completa di quanto media e tifosi possano pensare.

Esclusiva: intervista a Gennaro Ruggiero, centrocampista Palermo (Dichiarazioni e video)

VIDEO Ritiro Palermo: Zamparini arriva al campo di Bad per seduta pomeridiana

13 commenti

13 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vincenzo Marino - 2 settimane fa

    Hanno ragione..non entrare allo stadio non si risolve il problema Zamparini…giusto contestare…oramai siamo in B…la squadra è pronta x andare in A…sosteniamoli con la speranza che questa società passa alle mani di Cascio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicola Pisani - 2 settimane fa

      Per me è come se avessi detto guarda il padrone di casa è entrato ci ha rubato e venduto la nostra l’argenteria è aumentato l’affitto…ma che vuoi è casa nostra …torniamo a vivere lì con la speranza che cambi padrone di casa….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Vincenzo Marino - 2 settimane fa

      allora rimani a dormire sotto i ponti…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lucka90 - 2 settimane fa

    Non sono d’accordo, il silenzio allo stadio sarebbe molto eloquente e quindi più efficace

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antonio Cusumano - 2 settimane fa

    Non capisco perché ci si ostina ad entrare allo stadio per contestare!Zamparini vuole proprio che PAGATE e della contestazione se ne fotte.Contestate fuori!Nessuno allo stadio.Non capisco questa assurda volontà dei gruppi organizzati che devono entrare per forza…Lo stadio deve essere un deserto altrimenti non serve a nulla contestare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fede Edef - 2 settimane fa

      Zamparini ha proprio detto che non gliene fotte niente dei soldi dei biglietti! Lui ci vuole fuori dai giochi ! A lui viene comodo che dentro lo stadio nessuno canti per lui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toni Mabbut - 2 settimane fa

      i soliti quaquaraqquà. è più importante fare i duri a petto nudo tutti ubriachi e canniati invece che dimostare che fra poco allo stadio ci andranno solo gli steward e davanti alla tv ci saranno i parenti dei giocatori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Antonio Cusumano - 2 settimane fa

      Al tifo organizzato allora dico: abbonatevi come lo scorso anno e fate il suo gioco…normale dichiari che vi vuole fuori…cmq come lo scorso anno tutti allo stadio come le pecore e nessuna contestazione…Ha ragione chi dice che il 70% del tifo organizzato é Zampariniano.Non si spiegherebbe altrimenti nessuna contestazione anche lo scorso anno e chi parlava contro squadra e presidente definito “attassatore”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Salvo Totò Cardamone - 2 settimane fa

      La squadra non si lascia mai da sola.. Toni Mabbut e sciacquati la bocca..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Manlio Fulco - 2 settimane fa

      una squadra non si lascia sola, ma questa è solo un’accozzaglia di dilettanti allo sbaraglio…del vostro supporto non se ne fanno niente visto che a giocare a pallone sono negati…e soprattutto le CONTESTAZIONI SI POSSONO FARE ANCHE FUORI DALLO STADIO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Salvo Palermo - 2 settimane fa

      Stadio vuoto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. enzovinci121_643 - 2 settimane fa

    Palermo vittima del degrado culturale e sociale….massa di giovani che non hanno nulla di meglio da fare che stare a contestare un uomo che a prescindere da tutto ha costruito da zero una società di calcio che oggi da lavoro a tanta gente giornalisti compresi e impegna tanti ragazzini….abbiamo visto la serie A dal 2004 al 2017 con un solo anno in B il cui campionato è stato vinto con tanti record nel 2004 molti di questi ragazzini che protestano nemmeno sapevano ancora parlare….io mi vergogno di questa città ingrata e non me ne frega niente se Zamparini ha fatto guadagni o ha fatto solo l’imprenditore….se è calcio professionistico lo è per tutti non vedo perché allenatori e giocatori debbano guadagnare milioni senza scandalizzare nessuno e un Presidente semmai ricavasse qualcosa debba chiedere scusa….detto questo avrei voluto vedere ognuna di queste persone facenti parte del popolino contestatore mettersi alla presidenza del Palermo per 15 anni e fare gli stessi risultati portare gli stessi giocatori svolgere lo stesso lavoro sul marchio ecc… il calcio oggi è in mano ai procuratori e ai giocatori viziati ma rimane uno sport che un po tutti abbiamo fatto quando eravamo bambini sono calci a un pallone tra 22 ragazzi arricchiti che se uno ha il piacere di andare a vedere allo stadio ci va altrimenti si va a fare una passeggiata in centro….è inconcepibile parlare di nemici e di guerre di contestazioni e proteste….questa gente le proteste le faccia per la spazzatura e per la mancanza di lavoro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Seidita Marcello - 2 settimane fa

    Ma che discorsi fanno entrare allo stadio è essere complice. Allora buon campionato perché io non ci sto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy