Palermo: suona il campanello d’allarme in difesa. Involuzione Goldaniga

Palermo: suona il campanello d’allarme in difesa. Involuzione Goldaniga

Il difensore del Palermo, Edoardo Goldaniga, potrebbe rifiatare nella prossima sfida contro il Sassuolo. Deludenti le sue ultime prestazioni.

9 commenti

Le prime prestazioni degne di nota si sono pian piano sgretolate con le successive apparizioni in campo da titolare. Il centrale difensivo milanese, Edoardo Goldaniga, non sta attraverso sicuramente un buon momento e non sembra essere in grado di garantire l’integrità del muro difensivo del Palermo.  La società rosanero ha svelato chiaramente le proprie intenzioni di affidare le sorti al gruppo ‘verde’ della rosa, sul quale lo stesso club ha dimostrato di puntare sia per il presente che per il futuro, ma la partita contro il Milan ha fatto suonare un campanello d’allarme. La mancata maturazione di alcuni giocatori potrebbe dunque compromettere seriamente il futuro di stagione della compagine siciliana. I più esperti – vedi le recenti prestazioni sottotono del difensore costaricense Gonzalez – non aiutano certamente, ma il salto di qualità dei più giovani tarda ad arrivare. L’ edizione odierna de ‘La Repubblica’ focalizza la sua attenzione in particolare su Edoardo Goldaniga  considerato l’emblema delle difficoltà dei rosanero. Nelle sue prime apparizioni sembrava che il Palermo avesse trovato il suo centrale di difesa per i prossimi anni, e invece il classe ’93 non ha fatto quello step di maturazione che tutti si attendevano. Gli errori individuali, il rigore di Modena contro il Carpi e quello clamoroso contro il Milan, potrebbero costare caro e non è da escludere una sua panchina nella sfida di domenica contro il Sassuolo.

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. romeopierokati_414 - 2 anni fa

    E’ da adesso che suona il campanello d’allarme? E’ una sirena permanente da quando il Palermo e’ di Zamparini. Peccato che l’unico a non accorgersene e’ proprio lui e il suo staff!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ronemax - 2 anni fa

      Ragazzi… dai. non si può dare sempre addosso a zampa. bisogna dire quello che è giusto.
      I primi anni ha fatto bene e gli è stato dato sufficientemente merito. Adesso è una tragedia.
      Non diciamo che è perennemente in pericolo da quando c’è zampa visto che siamo finiti in europa league in passato.
      Facendo queste affermazioni ci caliamo allo stesso livello dello zampa stile post finale coppa italia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. george - 2 anni fa

    Il Palermo non è una squadra dove un giovane di belle speranze possa crescere. Goldaniga, che un giorno sarà sicuramente un ottimo centrale, oggi rischia di bruciarsi. Peccato che in questo fuoco bruciano anche le speranze di restare in A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ronemax - 2 anni fa

      No, infatti… è una vetrina momentanea in attesa di venderlo. Se fosse per zampa, al posto del numero della maglia, gli scriverebbe direttamente il prezzo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. franco44 - 2 anni fa

    Io credo che il Goldaniga giocatore sia importante ma, al momento, non penso possa essere quel top player di cui il Palermo ha bisogno assoluto. Sicuramente ha bisogno di essere rassicurato vista la labilità caratteriale dimostrata ampiamente nelle sue ultime esibizioni. E’ un vero peccato ma sono convinto che smussando questa negatività nervosa, il giocatore possa costituire un grosso capitale per la società Palermo calcio che, dal canto suo, se non vorrà perderlo, dovrà saperlo gestire al meglio. Pertanto, forse sarebbe opportuno concedergli un po’ di riposo al fine di rassenerarlo in vista dei prossimi impegni. Insomma, probabilmente il ragazzo è stato caricato di troppe responsabilità che, al momento attuale, non sono alla sua portata. Ma io sono assolutamente convinto delle sue potenzialità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. f.bonanno-8_905 - 2 anni fa

    Ottimo ragazzo in una difesa molto scarsa, anche baresi o nesta avrebbero fatto male, se avessero giocato accanto a González o struna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Martino Elena Tabbita - 2 anni fa

    Non è involuzione, è stato troppo elogiato. È un normale difensore medio italiano. Né più né meno dello stesso Andelkovic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. romeopierokati_803 - 2 anni fa

      Non è da adesso che suona il campanello d’allarme, il problema difensivo e’ atavico,peccato che l’unico a non capirlo e’ lo stesso Zamparini e il suo staff, che sembrano brancolare nel buio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Federico La Cavera - 2 anni fa

    Non era gia’ un fuoriclasse? Picciotteli che si fottono la testa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy