Palermo: summit Zamparini-Iachini-Baccin. È Jonathan Calleri l’erede designato di Dybala

Palermo: summit Zamparini-Iachini-Baccin. È Jonathan Calleri l’erede designato di Dybala

All’indomani della convincente vittoria sul campo dell’Udinese, si è tenuto – proprio in Friuli – un summit tra il presidente rosanero, Maurizio Zamparini, il direttore sportivo, Dario Baccin,.

Commenta per primo!

All’indomani della convincente vittoria sul campo dell’Udinese, si è tenuto – proprio in Friuli – un summit tra il presidente rosanero, Maurizio Zamparini, il direttore sportivo, Dario Baccin, il tecnico Beppe Iachini e il consigliere delegato, Angelo Baiguera. Il tema del giorno? Il futuro del club. A cominciare da Iachini, allenatore corteggiato da alcune società della Serie A (Sampdoria su tutte, anche se i blucerchiati stanno vagliando diverse alternative per il dopo-Mihajlovic). Come riferito da Gianluca Di Marzio, alla volontà della dirigenza di continuare il progetto con il mister marchigiano, si sarebbe aggiunto il desiderio di Iachini stesso, intento a proseguire il rapporto con Zamparini (onorando il contratto che – opzione compresa – scadrà nel 2017, ndr). Riconferma dunque vicina per il tecnico di Ascoli Piceno.

Mercato e dopo-Dybala – Non solo Iachini, ma anche calciomercato tra i temi affrontati questo pomeriggio nel summit in Friuli. Si è presa in esame la lista redatta da Gerolin in virtù della spedizione in Sud-America (qui i dettagli). Stando alle indiscrezioni trapelate, l’erede di Dybala – ormai in uscita – sarebbe stato definitivamente individuato nell’attaccante classe ’93 del Boca Juniors, Jonathan Calleri (qui il video di una doppietta messa a segno da lui stesso in Copa Libertadores, pochi giorni fa). Il bomber argentino è seguito da molti club in Europa, ma il Palermo ha deciso di fare sul serio. Nelle prossime giornate i rosa sferreranno l’attacco decisivo per arrivare a Calleri.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy