Palermo: Schelotto ha già lasciato Boccadifalco, nelle prossime ore la partenza

Palermo: Schelotto ha già lasciato Boccadifalco, nelle prossime ore la partenza

Le ultime sull’addio del tecnico argentino.

8 commenti

È durata meno di un mese l’avventura di Guillermo Barros Schelotto alla guida del Palermo. Già, questa notte El Mellizo ha deciso di abbandonare il suo incarico. La causa? Troppi problemi burocratici relativi all’ottenimento del patentino di allenatore. L’argentino, dopo aver comunicato la sua scelta a Maurizio Zamparini, questa mattina è giunto a Boccadifalco: ha già salutato la squadra, accompagnato dai suoi collaboratori e dal fratello Gustavo, ha raccolto tutti i suoi effetti personali e nelle prossime ore partirà alla volta dell’Argentina. La squadra siciliana, a questo punto, sarà affidata a Giovanni Tedesco e al tecnico della Primavera, Giovanni Bosi.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. spargi49 - 1 anno fa

    Non capisco!? Se allenava in Argentina unaonstraccio di patentino dovrebbe averlo,perché non è riconosciuto in Italia,mi dispiace che vada via perché la squadra potrebbe subire dei nuovi contraccolpi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ma il primo anno che Mancini alleno’ era pure senza il patentino e novn ci fu’ tutto sto casino. …..vabbe noi siamo il Palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Luca Cusimano - 1 anno fa

    Certo però all’inter gli permisero di essere allenata da Stramaccioni anche lui ai tempi senza patentino (anche in Europa League). siccome noi non siamo una big non abbiamo un presidente fino a prova contraria disonesto (avrà mille difetti ma sicuramente non questo) e allora ci hanno fatto impelagare nella burocrazia. un applauso alla Lega Calcio…vergogna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Vincenzo Carabillò - 1 anno fa

    CHE TRISTEZZA……….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Francesco Puccio - 1 anno fa

    Tutto assurdo! Un peccato! Poteva fare bene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Giusy Vassallo - 1 anno fa

    Non giustifico Zamparini, però bisogna riconoscere che è circondato da un team di incompetenti scrocconi !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ronemax - 1 anno fa

      il team se l’è scelto lui,,, non è imposto da qualcuno… Chi è causa del suo male pianga se stesso….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Tommaso D'ippolito - 1 anno fa

    NON CI SONO PAROLE,

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy