Palermo: Posavec, il baby-portiere non è più un oggetto misterioso. E la Sicilia era nel destino…

Palermo: Posavec, il baby-portiere non è più un oggetto misterioso. E la Sicilia era nel destino…

Il portiere croato ha mantenuto la porta inviolata nel match contro il Bologna.

1 Commento

Riflettori puntati su Josip Posavec per ‘La Repubblica’. Il baby-portiere del Palermo, che domenica ha esordito in Serie A prendendo il posto dell’infortunato Sorrentino, è stato protagonista di un’ottima prova: nessun gol al passivo e applausi per lui. “Nelle ultime due partite giocate il Palermo aveva incassato 8 gol, che diventano dieci nelle ultime 3, dodici nelle ultime quattro e così via. Quindi, il fatto stesso che Josip sia riuscito a mantenere la porta inviolata contro il Bologna è già un successo. Arrivato come oggetto misterioso, Posavec si è fatto conoscere nel miglior modo possibile. Con le parate, con la sicurezza, con la tranquillità. Il diciannovenne da Varadzin in Croazia è sembrato autoritario e, nonostante sia a Palermo solo da un mese, ha urlato ai suoi compagni in italiano per guidare la difesa e sistemare la barriera – si legge -. Del resto, dal giorno che è arrivato in Sicilia, Posavec ha iniziato a prendere lezioni di italiano. Prende lezioni oltre che alla scuola del centro storico, dove tutti gli stranieri del Palermo imparano la nostra lingua, anche a casa Jajalo. Il giovane portiere, infatti, è stato praticamente adottato dal connazionale. Entrambi vivono a Mondello, a pochi metri l’uno dall’altro e Josip insieme alla fidanzata sono spesso ospiti di Jajalo e della moglie. […] La Sicilia era nel destino di Posavec. La prima squadra ad interessarsi al Nazionale Under 21 croato era stata il Catania. Cataldo Bevacqua, agente Fifa aveva seguito la sua crescita e il trasferimento al Catania ormai sembrava cosa fatta, ma gli etnei non trovarono l’accordo conclusivo con l’Inter Zapreisc. Tre anni dopo, grazie anche a Curkovic è arrivato il Palermo che ha deciso di puntare tutto su questo, che è un vero e proprio para rigori”.

Leggi anche: Palermo: Posavec, Sorrentino sta per tornare e non vuole mollare il suo posto. Contro l’Inter…

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Cristian Ralli - 1 anno fa

    E dopo l’ultima buona partita del baby portiere possiamo dire addio a Sorrentino! Zamparini starà festeggiando!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy