Palermo-Pescara, Delio Rossi: “Non sarà sfida decisiva, mi aspetto un gioco a viso aperto. Stellone e Pillon…”

Palermo-Pescara, Delio Rossi: “Non sarà sfida decisiva, mi aspetto un gioco a viso aperto. Stellone e Pillon…”

L’intervista al doppio ex allenatore del big match di Serie B tra rosanero ed abruzzesi, Delio Rossi

La Serie B è lunga e ricca d’insidie, è una sfida tra squadre ambiziose, ma non sarà determinante. I punti che contano sono quelli da marzo in poi. Entrambe sono votate al calcio offensivo, seppure con strutture e moduli diversi, proprio perché siamo ancora al girone di andata non mi aspetto tatticismi particolari, ma un gioco a viso aperto

(Lupo-Mediagol: “Palermo-Pescara, vi presento il big match. Moreo e Monachello…”)

Parla così Delio Rossi, doppio ex del big match di Serie B che andrà in scena domenica sera (alle ore 21:00) tra Palermo e Pescara allo Stadio “Renzo Barbera“, che presenta la tanto attesa partita intervistato da La Gazzetta dello Sport. Di seguito il resto delle dichiarazioni rilasciate dall’ex tecnico del club rosanero, il quale dà la sua personale chiave di lettura in merito alla gara e non solo.

(Cessione Palermo, closing più vicino: Zamparini resta in società, nell’accordo spunta anche Ponte…)

Per chi farò il tifo? Assisterò in modo neutrale, sono due piazze dove sono stato bene e nelle quali ho lasciato una parte di me. Stellone contro Pillon? Credo che l’età conti relativamente, ben vengano i giovani, poi però spesso per rimediare una stagione si chiamano i tecnici più navigati. Il Pescara si è salvato la scorsa stagione grazie all’arrivo di PillonPalermo più attrezzato? Non so se è la più forte in assoluto, ma certamente è una squadra attrezzataIl Pescara con un mix di esperti e di giovani vuole provarci. Sarà un primo test importante per verificare le ambizioni di entrambe le squadre“.

(Palermo, 6 giocatori convocati in Nazionale: le date degli impegni dei rosanero)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy