Palermo-Pescara 1-1: il commento finale. Biraghi beffa i rosa, pari amaro

Palermo-Pescara 1-1: il commento finale. Biraghi beffa i rosa, pari amaro

Biraghi su rigore in pieno recupero ha condannato i rosanero a un pareggio che sa di sconfitta. I rosanero erano passati in vantaggio nel primo tempo con Quaison. La salvezza ora è a -4.

6 commenti

Una vittoria sfumata negli ultimi istanti, un pareggio che sa quasi di sconfitta.

Il primo punto maturato al Barbera in questa stagione ha il sapore dell’occasione persa. I rosanero erano passati in vantaggio nel primo tempo con Quaison, ma nel finale un rigore trasformato da Biraghi ha condannato i rosanero a prolungare il digiuno di vittorie casalinghe.

Il Palermo si presentava alla sfida col Pescara col macigno sulle spalle degli zero punti in casa, controbilanciata dall’iniezione di fiducia della vittoria col Genoa. Per l’occasione Corini ha scelto di non stravolgere lo schieramento visto al Marassi, con gli importanti ritorni di Diamanti e Gonzalez dal primo minuto.

I rosanero non hanno commesso gli stessi errori della gara col Chievo e hanno aspettato pazientemente l’occasione giusta per il vantaggio senza sbilanciarsi troppo. La rete alla fine è arrivata al 32′ con una grande giocata di Quaison che ha dato sfoggio di tutta la sua potenza esplosiva scartando un avversario al limite e scagliando una saetta all’incrocio.

Nella ripresa la prima grande occasione è capitata sulla testa di Nestorovski, bravo a smarcarsi in area sugli sviluppi di un corner, ma meno abile a centrare la porta difesa da Bizzarri. Alla mezzora il Pescara ha cominciato a farsi vedere dalle parti di Posavec, prima con Pettinari, poi con un insidioso cross di Caprari. Nel finale ancora qualche piazzato e il gol annullato a Fornasier per fuorigioco, poi l’episodio che ha deciso la gara: Gonzalez ha atterrato in area Caprari e Biraghi dal dischetto non ha sbagliato. Negli ultimi istanti gli ospiti hanno anche rischiato di portare a casa un successo clamoroso, ma un riflesso di Posavec ha salvato il risultato.

Il Palermo ha mancato una vittoria che sarebbe stata di eccezionale importanza. Col raziocinio di un tecnico come Corini i rosanero hanno acquisito tranquillità e sicurezza, ma nel finale sono ricomparsi i fantasmi di tutta la stagione, con un gol in pieno recupero che ha cancellato una gara tutto sommato ben giocata dai padroni di casa. Adesso la salvezza dista 4 punti, contro l’Empoli dopo la sosta il pareggio non basta più.

 

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabio Tindaro Fioravante - 4 settimane fa

    Serie B al 100 %

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gaetanocrivello@hotmail.it - 4 settimane fa

    NON CI SONO PIU’ PAROLE PURTROPPO SIAMO SCARSI NON SI PUO’ ESSERE POSITIVI CON QUESTA SQUADRA NEANCHE ANCELOTTI O GUARDIOLA O NON SO CHI POTREBBE SALVARSI,SPERIAMO IL (SPERIAMO EX) PRESIDENTE PRENDA ALMENO 4 RINFORZI ALTRIMENTI ADDIO SERIE A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Martino Pata - 4 settimane fa

    ..senza squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Danilo Gariffo - 4 settimane fa

    Inammissibile perdere punti sempre all ultimo secondo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gaetano Luana Nocera - 4 settimane fa

    Già… Peccato!! Ci speravo!! Ma la squadra è quella che è… Purtroppo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Johnny Taormina - 4 settimane fa

    Peccato

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy