Palermo: Paul Baccaglini ha scelto Carli come ds, per la panchina Oddo o Iachini. Ma si attende l’ok di Zamparini

Palermo: Paul Baccaglini ha scelto Carli come ds, per la panchina Oddo o Iachini. Ma si attende l’ok di Zamparini

Svolta in casa Palermo: oggi nuovo incontro tra Baccaglini e Marcello Carli, probabile nuovo ds dei rosa. Ma si attende l’ok di Zamparini. Per la panchina i primi nomi sono quelli di Massimo Oddo e Beppe Iachini.

16 commenti

In attesa del closing del passaggio di proprietà, Paul Baccaglini ha incontrato quest’oggi Marcello Carli, ex direttore generale dell’Empoli.

Un confronto che è seguito a un primo contatto intercorso qualche giorno fa a Padova (alla presenza di Gianni Di Marzio): Carli e Baccaglini sembrerebbero d’accordo su tutto e l’ex inviato de Le Iene lo avrebbe scelto per essere il nuovo direttore sportivo del Palermo che nella prossima stagione giocherà in Serie B. Tramonta dunque l’ipotesi, almeno per il momento, di una promozione interna di Dario Baccin (oggi responsabile del settore giovanile dei rosa), sempre più vicino all’Inter: lì assurgerebbe l’incarico di capo scouting nerazzurro.

Palermo, Zamparini fa il… ds: contatta allenatori e poi incontra Andelkovic per il rinnovo

Secondo Sky Sport, Marcello Carli sarebbe quindi il candidato numero uno a divenire il nuovo ds della società di viale del Fante. Ma – condizione non di poco conto – si attende l’ok di Maurizio Zamparini, ad oggi proprietario del 100% delle quote del Palermo Calcio.

Il primo compito di Carli, dovesse arrivare l’ok del patron friulano, sarebbe quello di individuare il nuovo allenatore dei rosa per il campionato di Serie B 2017-18: i primi due nomi, in tal senso, sarebbero quelli di Massimo Oddo (reduce da un’esperienza con esonero al Pescara) e Beppe Iachini (mister promozioni dalla B alla Serie A, ne ha quattro nel curriculum). Mentre Marco Baroni, il preferito di Zamparini, rimarrà a Benevento: ieri sera, infatti, il mister originario di Firenze ha avuto un colloquio approfondito con il suo presidente, Oreste Vigorito, in cui si è presa in esame la proposta di Zamparini. L’imprenditore friulano gli aveva offerto un contratto biennale al Palermo da 600 mila euro netti a stagione. Baroni ha rifiutato e accompagnerà il Benevento nella prima, storica, stagione in A del club campano.

Calciomercato Palermo: futuro Simone Lo Faso, contatti con Hellas Verona e Atalanta

16 commenti

16 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Francesco Bruno - 3 mesi fa

    Il presidente è zampariniiiiiiii

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Renato Billitteri - 3 mesi fa

    Voglio sapere da certe gente a chi vuole come presidente Moratti…buuu..forse non avete cpt che qui non vuole venire nessuno città senza centro sportivo….città senza futuro……svegliatevi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Stefano Ralli - 3 mesi fa

    Baccaglini ? Ahahhh ma quel povero squattrinato non passa e non conta! Tutte le decisioni passano da Zamparini , DiMarzio e Curcovic ! Lo sanno pure i sassi !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Francesco Lo Grasso - 3 mesi fa

    Ancora dobbiamo farci prendere in giro da questi ciarlatani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Alessio Adelfio - 3 mesi fa

    Ma ancora ci prendete per il culo?. Ma non vi vergognate ? Dal 19 aprile siamo giunti quasi al 19 giugno.. siete dei poverini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Luke Lam - 3 mesi fa

    Questa storia mi ha nauseato SCHIFO!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Pippo Lo Cascio - 3 mesi fa

    Perché occorre l’ok del friulano?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Benedetto Cangemi - 3 mesi fa

      Perché fino a quando non ci sarà…il closing per ingaggiare qualcuno debbono essere d’accordo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Francesco Carmucco - 3 mesi fa

    Premetto che preferisco Iachini se non altro per la sua grande esperienza nei campionati di serie B; però Oddo è un signor allenatore; con lui il Pescara in serie B giocava benissimo e al Barbera, l’anno scorso, gli abruzzesi giocarono molto meglio del Palermo sfiorando alla fine anche la vittoria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Maurizio Manto - 3 mesi fa

    L’ok di chi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Davide Cataldo - 3 mesi fa

      Di Zamparini…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Aquilotta Volante - 3 mesi fa

    Oddo…oddìo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Danilo Gariffo - 3 mesi fa

    Se viene Carli si porta Oddo,così andiamo in C

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Valerio Anastasio - 3 mesi fa

    Oddo e Iachini, due modi assolutamente contrapposti di vedere il calcio, due profili completamente diversi tra loro. Come sempre a Palermo si hanno le idee chiarissime quando si tratta di progettazione tecnica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Peppe Monterosso - 3 mesi fa

      Che hanno una progettazione tecnica pessima è vero, e che sono diversi anche però alla fine o oddo o iachini si faranno la squadra che vorranno quindi su questo non c’è da preoccuparsi, ma di più sul fatto che ancora oggi 13 giugno non si sa chi sia il presidente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Valerio Anastasio - 3 mesi fa

      Peppe con Zamparini mai nessun allenatore ha costruito una squadra adeguata alle proprie idee ed al proprio sistema di gioco. LUI, il maledetto, da sempre ha affermato che la squadra la fa lui e gli allenatori la mettono in campo, spesso subendo anche le sua imposizioni. Con Baccaglini chissà. Hai ragione, siamo al 13 giugno e non si sa chi sia il presidente e, soprattutto, il direttore sportivo. Il solito burattino zampariniano oppure finalmente un professionista serio e libero di costruire una squadra in sinergia con l’allenatore? Boh, vedremo

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy