Palermo, ok la coppia Salerno-Corini: ora testa al mercato, vietato perdere tempo

Palermo, ok la coppia Salerno-Corini: ora testa al mercato, vietato perdere tempo

Non c’è un attimo da perdere se si crede fortemente di poter ritornare in gioco per la lotta salvezza: Salerno (e solo Salerno) penserà al mercato, Corini continuerà a lavorare sulle menti dei calciatori. 15 giorni per ristrutturare la squadra, 18 giornate per salvare una stagione.

11 commenti

Tutto follemente normale da Palermo, anzi da Aiello del Friuli, dove quest’oggi si è assistito all’apoteosi dell’assurdo.

Eugenio Corini era stato di fatto sollevato dall’incarico, ma poi il lavoro certosino di Nicola Salerno avrebbe indotto il presidente Zamparini a tornare sui suoi passi: il Genio continuerà a guidare la Prima Squadra rosanero. Per quanto? Prossima domanda. Adesso occorre focalizzare l’attenzione su altre questioni. Vietato perdere tempo.

Sono quindici i giorni che avrà a disposizione il nuovo direttore sportivo del club di viale del Fante, Nicola Salerno, per ristrutturare una squadra che presenta innumerevoli lacune. Corini ha lavorato alacremente sulle teste dei calciatori, ma i limiti strutturali dell’organico… beh, quelli spetta alla società risolverli. E il dirigente di Matera ha idee ben chiare in tal senso. Nessuna interferenza alcuna da parte dei consulenti slavi di Zamparini (Davor Curkovic e Dario Simic in primis): l’ex ds di Leeds e Cagliari si coadiuverà solamente con i suoi più stretti collaboratori storici, che ieri hanno assistito dal vivo (erano presenti sugli spalti del Mapei Stadium) a Sassuolo-Palermo, match che ha visto i rosa cadere per 4-1 dopo essere andati in vantaggio con Quaison.

Atteggiamento difensivo da censurare: se n’è accorto anche Salerno, il cui primo obiettivo sarà quello di rinforzare una retroguardia che ad oggi sembra essere, a spasso e per distacco, il punto debole del Palermo.

Intanto, a dirigere gli allenamenti al Tenente Onorato di Boccadifalco sarà ancora Eugenio Corini, tecnico che ha dato dimostrazione di aver capito bene come risollevare l’animo dei suoi calciatori (molti i rosa rivitalizzati dalla sua cura) e riacquistare l’entusiasmo della tifoseria, da cui è stato sempre visto come un idolo.

Così il Palermo si affida alla coppia Salerno-Corini per mettere una pezza a una campionato che fin qui si è dimostrato essere fallimentare: quindici i giorni per ristrutturare la squadra, diciotto le giornate per salvare una stagione.

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Francesco Manzella - 7 mesi fa

    Stanno trattando 2 attaccanti di peso Pippinovic e Totucciosky.
    Pisanu 200 kg l’uno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antonino Melodia - 7 mesi fa

    A sbagliato tutto zamparini peggio dell’anno scorso ma a 5 anni che sbaglia x che non vende o fare come il Barcellona un azionariato x i tifosi così di costruisce un Palermo super

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antonino Melodia - 7 mesi fa

    Forza Palermo Ti Amo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mariano Notaro - 7 mesi fa

    Dai domani comprate pastore dybala e cavani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Palermo¿ - 7 mesi fa

    Ormai finiu u film

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Rosario Cocuzza - 7 mesi fa

    forza Palermo non mollare Corini sei un grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Peppe Catanese - 7 mesi fa

    con questa farsa spera che domenica si vada allo stadio ..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Salvo Amorello - 7 mesi fa

    Io penso che per restare abbia avuto Delle garanzie sugli acquisti c’è la poSsiamo fare e un peccato retrocedere rappresentiamo tutta la Sicilia forza magico Palermo non ci arrendiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Brusca Francesco - 7 mesi fa

    Poveri illusi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marco Visconti - 7 mesi fa

    Comunque meglio cosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marco Visconti - 7 mesi fa

    Certo che voi di mediagol siete coerenti avete pubblicato un posto un’ora fa “corini verso l’esonero” e adesso ribaltone corini resta a proprio ragione il mister che forse voi giornalisti la dovreste finire che ad ogni virgola sul palermo scoppia una bomba atomica

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy