Palermo: oggi incontro Zamparini-Di Marzio, domani quello con Ballardini. Le ultime

Palermo: oggi incontro Zamparini-Di Marzio, domani quello con Ballardini. Le ultime

All’ordine del giorno diversi temi: dal calciomercato alla permanenza dei due protagonisti della salvezza. La location sarà la residenza del patron rosanero.

1 Commento

Le pause di riflessione e di relax sono praticamente terminate.

Trascorsa la prima settimana dopo il match-salvezza contro l’Hellas, il Palermo passa ai confronti dal vivo. Nella fattispecie, quest’oggi si incontreranno Di Marzio e Zamparini, domani Ballardini e il presidente. La location dovrebbe essere sempre quella: la villa ad Aiello del Friuli del patron rosa che nei giorni scorsi si trovava in Germania per questioni di lavoro.

Tra qualche ora, dunque, il faccia a faccia con il suo consulente personale su cui, nell’ultima settimana, si è ipotizzato sia un addio che una permanenza, seppur con un altro ruolo, in società. Oggi si farà chiarezza su ogni aspetto: a partire dal rapporto di consulenza che lo stesso Di Marzio ha con gli inglesi del Queens Park Rangers e con i norvegesi del Tromso. Dunque si analizzeranno anche le dichiarazioni rilasciate dall’ex allenatore degli anni ’90 dei rosa.

Gianni Di Marzio: “Mio compito è finito, ho rischiato reputazione. Sul futuro…”

Un debito estinto, un compito portato a termine. Cosa intendeva Di Marzio con quelle frasi? Ritiene già conclusa la sua esperienza in Sicilia? Vorrà capirlo anche Zamparini nel summit odierno. I temi all’ordine del giorno, poi, saranno un po’ gli stessi che verranno trattati domani (martedì, ndr) alla presenza di Ballardini. Il presidente del club di viale del Fante conta di ottenere da entrambi disponibilità a proseguire il lavoro svolto brillantemente in quest’ultimo mese di campionato. Ma, per acquisire il ‘‘ di Di Marzio e del tecnico ravennate, saranno necessarie garanzie, specialmente a livello tecnico. Detto in altre parole, il calciomercato. Ballardini avanzerà le sue richieste e spera di raggiungere un compromesso col suo datore di lavoro: innesti di qualità che siano validi per il suo sistema di gioco, importanti riconferme (Ballardini pensa bene che si debba ripartire da Di Marzio, Maresca e Gilardino) e un portiere d’esperienza che si vada ad alternare con Posavec, che sarà sì un talento dal futuro assicurato, ma i rosa non potranno più correre rischi nell’anno venturo. Ultima richiesta, anche se sembrerebbe avere meno priorità, il riscatto di Gaston Brugman. Riscatto che ad ora pare parecchio complicato: per acquisire le prestazioni del classe ’92, Zamparini dovrebbe versare una cifra superiore ai due milioni di euro nelle casse del Pescara.

Thiago Cionek (integrale): “Palermo salvo senza regali, ma grazie a un Barbera da brividi. Mio obiettivo per l’anno venturo”

Palermo, ritiro estivo 2016: niente trasferimenti, i rosa si alleneranno solamente a Bad Kleinkirchheim. I dettagli

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Davide Lazzano - 2 anni fa

    Se si incontrano tutte e tre insieme non fanno prima? XD

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy