Palermo: nuovo team manager e ufficio stampa potenziato nelle idee di Baccaglini

Palermo: nuovo team manager e ufficio stampa potenziato nelle idee di Baccaglini

Non mancano pochi giorni per il closing, ma emergono già alcune delle intenzioni di Paul Baccaglini, tra cui nuovo team manager e ufficio stampa potenziato.

1 Commento

Un’altra settimana da consegnare agli archivi e ancora nessun annuncio in seno al club di viale del Fante.

Il Palermo Calcio non passerà dalle mani del Gruppo Zamparini alla YW & F Global Limited di Paul Baccaglini… almeno, non a breve. Secondo le stime, i tifosi rosanero dovranno pazientare ancora alcuni giorni prima di assistere al definitivo cambio epocale in società: c’è chi prevede un’attesa di pochi week-end, c’è chi è meno ottimista. Fatto sta che i principali protagonisti della vicenda non si sbottonano pubblicamente sottolineando la presenza delle innumerevoli clausole di confidenzialità che impediscono la fuga di notizie.

Maurizio Zamparini rompe il silenzio: “Quando a Palermo non hanno notizie, si inventano di tutto!”

Intanto il campionato volge al termine, il Palermo è già retrocesso da inizio mese e non può fattivamente programmare la stagione in Serie B (ingaggiando il nuovo direttore sportivo e individuando il profilo giusto per la panchina) se prima non si conosce il reale proprietario del club. Baccaglini ha ribadito la sua fiducia di chiudere positivamente l’operazione e ha fatto anche filtrare alcune delle sue intenzioni in vista della prossima annata calcistica. Mutamenti – scrive il Giornale di Sicilia – a livello dirigenziale, ma non solo: verrà infatti ingaggiato un nuovo team manager (l’ultimo che ha rivestito questi panni, lo ricordiamo, è stato Alessio Cracolici, oggi al Parma con Daniele Faggiano, ndr) e sarà irrobustito l’ufficio stampa del club (gli attuali addetti stampa del Palermo Calcio sono Andrea Siracusa e Riccardo Gatto, ndr).

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. vassallo4_373 - 3 mesi fa

    Fino a quando metteranno notizie su Paul Baccaglini? E’ una figura puramente “retorica”, non conta nulla, Il proprietario è ancora Zamparini e tutta questa diatriba sulla compravendita sta diventando una sceneggiata di cattivo gusto. Non si capisce tutto questo tira e molla su un accordo che era già stato annunciato come praticamente fatto e non si prenda la scusa che il Palermo è matematicamente retrocesso dato che questo era ampiamente previsto.
    Mi auguro che tutta questa storia abbia una fine e che Zamparini si eclissi definitivamente; ogni pazienza ha un limite e questo limite è stato ampiamente superato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy