Palermo: Novellino vara il 4-1-4-1, Vazquez prima punta e Gilardino partirà dalla panchina

Palermo: Novellino vara il 4-1-4-1, Vazquez prima punta e Gilardino partirà dalla panchina

Il tecnico di Montemarano ha fatto i suoi esperimenti e avrebbe trovato la soluzione alla promiscuità rosanero.

6 commenti

Prove effettuate, esperimento riuscito. Il Palermo di Walter Novellino prende forma. In occasione del match contro il Napoli (gara in cui il tecnico di Montemarano si è potuto permettere di testare certe soluzioni relative ai moduli) l’ex allenatore del Modena avrebbe rintracciato il vestito giusto per la sua nuova squadra: il 4-1-4-1.

“Vazquez deve giocare lì davanti. Deve fare il falso nueve e deve essere libero di fare quello che vuole. Adesso gli devo trovare due che gli corrano sugli esterni ed è fatta. Così ci possiamo salvare”, aveva detto lo stesso Novellino alla fine del posticipo della 29esima giornata (QUI GLI HIGHLIGHTS DEL MATCH). Terminata la conferenza stampa, a microfoni spenti, il tecnico rosanero aveva la faccia soddisfatta di chi alla fine ha trovato la chiave di volta del gioco rosanero. Una nuova posizione per Vazquez e un nuovo sistema di gioco. Partito con il 4-3-2-1, il Palermo è poi passato al 4-4-2 e poi ha chiuso con il 4-1-4-1, quello che secondo Novellino si adatta maggiormente alle qualità dei rosa e soprattutto può esaltare le caratteristiche dei giocatori più rappresentativi.

Futuro Palermo: Zamparini-Tacopina, incontro in programma. I dettagli

Così il Palermo dovrebbe giocare con Vazquez in avanti. Il Mudo – spiega l’edizione odierna de ‘La Repubblica‘ – sarà libero di giostrare sul fronte offensivo, avere la porta sempre davanti e mettere in movimento gli esterni. Gli esterni che sono ‘quei due‘ che ancora Novellino dice di dover trovare ma che nella sua testa già hanno una fisionomia ben definita. Perché è evidente che i rosa che hanno la caratteristica di corsa che il tecnico cerca sono Quaison e Trajkovski. Non bisogna essere degli esperti di tattica per capire che, se Novellino andasse avanti in questa sua nuova strategia, l’indiziato numero uno per la panchina sarebbe Alberto Gilardino – sottolinea il quotidiano generalista -. Del resto, quando contro il Napoli il tecnico ha spostato Vazquez davanti, ha sostituito Gila con Djurdjevic schierando il serbo sulla sinistra.

Zamparini a 360°: “A breve venderò la società. Gilardino un cognac, Iachini ho fatto i conti. Schelotto mi ha rovinato. Perché non gioca Balogh?”

Una rivoluzione tattica, l’ennesima della stagione, che dovrebbe trovare il suo compimento già sabato pomeriggio a Empoli. Una gara che lo stesso Novellino vede come una possibile svolta per il campionato del Palermo.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pink Nick - 2 anni fa

    Dalla padella alla brace

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. pelide - 2 anni fa

    grazie alla redazione che cancella i commenti non..allineati…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pelide - 2 anni fa

    Questa vince..questa perde…..venghino signori..venghino…!!! Ormai siamo alle comiche strategiche per nascondere le cucuzze o per farle sembrare solo meno cucuzze….!!! Tanto..ormai…..girala sta minestra come e quanto vuoi…la materia prima sempre quella è, fatta di povere cose e male assortite. L’ortolano a semonato sementi scadenti, i frutti sono quelli che vediamo. Buoni frutti da sementi di qualità…siamo squadra da Hard Discount……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giovanni La Sala - 2 anni fa

    Continua il delirio..
    Considerando che in tutto il secondo tempo non abbiamo passato la metà campo ottima soluzione offensiva….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Laura Giarraffa - 2 anni fa

    Prova modulo 8/1/1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Andrea Ganci - 2 anni fa

    Si allora la porta nn lha vediamo proprio

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy