Palermo: non poteva partire peggio il Iachini 2.0, adesso dodici finali

Palermo: non poteva partire peggio il Iachini 2.0, adesso dodici finali

I rosa temono fortemente per la situazione in classifica.

Commenta per primo!

Un cinque a zero che difficilmente i rosanero rimuoveranno dalle proprie menti. Il Palermo subisce una goleada all’Olimpico e vede complicarsi la propria situazione in classifica (ecco la classifica aggiornata). La Roma, Dzeko, Salah e Spalletti fanno festa, Iachini e il suo gruppo temono non riuscendo a scacciare l’incubo retrocessione.

GUARDA: VIDEO, Roma-Palermo 5-0: gli highlights del match

“Il 31 maggio 2015 il gol di Belotti all’ultimo secondo di Roma-Palermo e del campionato regalò il 2-1 ai rosanero che chiusero la stagione a 49 punti. E proprio il Gallo doveva essere il punto di partenza del nuovo Palermo di Iachini. Doveva. Perché a pochi giorni dall’inizio della stagione in corso venne ceduto al Torino. E fu l’inizio della fine del rapporto Iachini-Zamparini – sottolinea l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport‘ -. Nove mesi e cinque allenatori dopo sembra passata una vita da quel Palermo brillante a questo che ha rimediato una figuraccia all’Olimpico e che ha soltanto tre punti in più del Frosinone terzultimo (che è in ripresa). ‘Questo non è il Palermo che avevo lasciato – ha detto Iachini -. Mancano equilibri in campo e serenità nel gruppo. Dobbiamo ripartire psicologicamente e tatticamente. Tutti questi cambiamenti non hanno fatto bene al gruppo ma vedo nei ragazzi la voglia di risalire’. Non poteva partire peggio il Iachini 2.0. Di sicuro il Palermo sarà contento di non incontrare più la Roma, che ha segnato nove gol in due gare ai rosanero (all’andata finì 4-2 con uno show di Gervinho). E se la classifica è preoccupante, lo è ancora di più l’involuzione di gioco dei rosanero. Nel girone di ritorno appena cinque punti conquistati in sette gare, con 18 gol incassati. Il Palermo non incassava più di 4 gol in Serie A dal famigerato 0-7 con l’Udinese del 27 febbraio 2011. ‘Ma dobbiamo guardare avanti, perché ci aspetta una settimana importante’, ha aggiunto Iachini. Giorni che porteranno alla sfida col Bologna, una delle dodici finali del Palermo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy