Palermo-Napoli 3-1: il commento finale di Mediagol.it

Palermo-Napoli 3-1: il commento finale di Mediagol.it

Strepitoso successo del Palermo contro il forte Napoli di Benitez. Un 3-1 che regala agli appassionati rosanero una festa degli innamorati difficile da dimenticare. Per l’occasione Iachini ha.

Commenta per primo!

Strepitoso successo del Palermo contro il forte Napoli di Benitez. Un 3-1 che regala agli appassionati rosanero una festa degli innamorati difficile da dimenticare. Per l’occasione Iachini ha rivoluzionato il modulo, passando a un più offensivo, almeno in linea teorica, 4-2-3-1. Quaison la novità, schierato insieme a Vazquez dietro Dybala. Benitez invece ha lasciato fuori Gabbiadini per Callejon e De Guzman.

La superiorità dei rosanero si vede soprattutto dal punto di vista della compattezza. Pur con un difensore centrale in meno rispetto al solito gli uomini di Iachini reggono molto bene al quartetto offensivo del Napoli, ripartendo con qualità e velocità. Il vantaggio arriva al 14′, con Rafael decisamente colpevole sulla conclusione da oltre trenta metri di Lazaar. Il raddoppio lo firma uno splendido Vazquez, che da fuori area ha concluso la pregevole combinazione iniziata da Rigoni e conclusa da Quaison e Dybala. Nel mezzo il bel pallone messo sui piedi di Bolzoni dal solito illuminante Vazquez. Il tiro del centrocampista da posizione defilata finisce sul fondo.

La ripresa si apre come si era concluso il primo tempo: il Napoli attacca senza pungere, il Palermo banchetta negli spazi e va ancora in gol. Rigoni corona una partita tra le migliori della stagione andando in rete per la quinta volta in campionato sugli sviluppi di una splendida azione corale. La partita si riaccende solo all’82’, con Gabbiadini che batte Sorrentino sugli sviluppi di un calcio piazzato, tallone d’Achille dei rosanero. Pochi i brividi nel finale e il Palermo festeggia un San Valentino tutto rosa.

Dolores Bevilacqua

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy