Palermo-Napoli 2-0: commento primo tempo

Palermo-Napoli 2-0: commento primo tempo

Il Palermo ha chiuso in vantaggio di due reti un primo tempo ben giocato contro il forte Napoli di Benitez. Per l’occasione Iachini ha rivoluzionato il modulo, passando a un più offensivo,.

Commenta per primo!

Il Palermo ha chiuso in vantaggio di due reti un primo tempo ben giocato contro il forte Napoli di Benitez. Per l’occasione Iachini ha rivoluzionato il modulo, passando a un più offensivo, almeno in linea teorica, 4-2-3-1. Quaison la novità, schierato insieme a Vazquez dietro Dybala. Benitez invece ha lasciato fuori Gabbiadini per Callejon e De Guzman.

La superiorità dei rosanero si è vista soprattutto dal punto di vista della compattezza, mentre per il Napoli tanto possesso palla e poche occasioni. Pur con un difensore centrale in meno rispetto al solito gli uomini di Iachini hanno retto molto bene al quartetto offensivo del Napoli, ripartendo con qualità e velocità. Il vantaggio è arrivato al 14′, con Rafael decisamente colpevole sulla conclusione da oltre trenta metri di Lazaar. Il raddoppio lo ha firmato uno splendido Vazquez, che da fuori area ha concluso la pregevole combinazione iniziata da Rigoni e conclusa da Quaison e Dybala. Nel mezzo il bel pallone messo sui piedi di Bolzoni dal solito illuminante Vazquez. Il tiro del centrocampista da posizione defilata è finito sul fondo.

Nella ripresa il Palermo dovrà assolutamente evitare di lasciare spazio ai partenopei, approfittando se possibile dei metri lasciati alle spalle di Albiol e Britos. Occhio anche a Higuain, capace di far male in qualsiasi situazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy