Palermo-Milan: le probabili formazioni di Mediagol.it. Iachini rivoluziona la difesa, Quaison supera Belotti nel ballottaggio

Palermo-Milan: le probabili formazioni di Mediagol.it. Iachini rivoluziona la difesa, Quaison supera Belotti nel ballottaggio

Le probabili formazioni di Mediagol.it

Commenta per primo!

di Claudio Scaglione

Nella consueta conferenza stampa della vigilia, il tecnico del Palermo è stato abbastanza chiaro: nonostante i rosanero siano praticamente salvi da diverse giornate, non sono ammessi cali di tensione. Iachini non vuole che si ripeta l’errore commesso l’anno scorso quando, raggiunto l’obiettivo prefissato con largo anticipo (in quel caso, l’aritmetica promozione), il club di viale del Fante non è riuscito a sfruttare il vantaggio sulle altre, per programmare la successiva stagione con più oculatezza (da qui le difficoltà iniziali riscontrate nel corrente campionato). Adesso, per l’area tecnica palermitana, l’obiettivo è quello di provare – non solo in allenamento, ma soprattutto sul campo – le pedine che comporranno lo scacchiere rosanero nell’annata 2015-16. Sì, perché alcuni degli attuali titolari inamovibili lasceranno la Sicilia in estate e non ci si vuole far cogliere impreparati. Dybala e Barreto andranno via con assoluta certezza. Vazquez? Staremo a vedere. Dunque, spazio a chi rimarrà, spazio – come detto in una recente intervista da Maurizio Zamparini – “ai vari Quaison e Chochev.

Esperimenti, ma non rivoluzioni – Gli innesti delle seconde (che tra qualche mese diventeranno prime) linee avverranno gradualmente. Iachini non vuole di certo stravolgere una squadra capace di divertire e far divertire per lunghi tratti del campionato. Al Barbera, contro il Milan di Pippo Inzaghi, verrà schierata in campo la migliore formazione assemblabile. Perché quello di oggi pomeriggio sembra un ‘turning point‘ per Sorrentino e compagni: vincere non vorrebbe dire “solamente” ottenere l’intera posta in palio, non significherebbe solo conseguire i tre punti, ma equivarrebbe a riacquisire l’entusiasmo apparentemente perso nelle ultime uscite.

A Pasqua l’albero di Natale – Per il secondo match consecutivo verrà riproposto l’albero di Natale da Beppe Iachini, quello schieramento che ha permesso ai rosa di ottenere una gloriosa e schiacciante vittoria lo scorso 14 febbraio contro il Napoli. A difendere i pali sarà, per la 29esima giornata di fila, Stefano Sorrentino; davanti a lui una linea a quattro composta da Rispoli, Vitiello (in ballottaggio con Terzi), Giancarlo Gonzalez e Achraf Lazaar. Rigoni, Jajalo e Barreto agiranno nella cerniera di centrocampo e, infine, i tre tenori saranno QuaisonVazquez e Paulo Dybala.

E Belotti? – Queste le idee alla vigilia del mister marchigiano che, però, continuerà a mantenere vivi diversi ballottaggi sino ad un’ora dall’inizio del match. Un dubbio per reparto nella mente dell’allenatore rosa: Vitiello parte favorito su Terzi per affiancare Gonzalez in difesa; Jajalo ha maggiori quotazioni rispetto a Maresca per vestire i panni del playmaker; e Quaison sembra aver convinto più di Belotti per accompagnare Paulo e il Mudo nelle loro trame offensive. Il Gallo – dunque – dovrebbe partire dalla panchina, ma consapevole che – da ora in avanti – Iachini gli concederà sempre più spazio.

Riscatto Milan – Di fronte ci sarà un Milan bramoso di punti e di riscatto: i rossoneri – vittoriosi nell’ultimo turno di campionato – vorranno dare continuità al risultato ottenuto in casa col Cagliari di Zeman. 4-3-3 per Pippo Inzaghi che dovrà fare a meno di Keisuke Honda, infortunatosi nell’ultimo allenamento, e di Sulley Muntari, ormai separato in casa. Diego Lopez si avvarrà della collaborazione di Abate, Paletta, Mexes e Antonelli per difendere la porta milanista. A centrocampo correranno Van Ginkel, De Jong e Poli. Bonaventura, Destro e Menez i terminali offensivi.

Le probabili formazioni.

PALERMO (4-3-2-1): Sorrentino; Rispoli, Vitiello, Gonzalez, Lazaar; Rigoni, Jajalo, Barreto; Quaison, Vazquez; Dybala

MILAN (4-3-3): Diego Lopez; Abate, Paletta, Mexes, Antonelli; Van Ginkel, De Jong, Poli; Bonaventura, Destro, Menez.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy