Palermo, Macaione: “La categoria non ci importa, vogliamo far riemergere il buon nome del club rosanero”

Palermo, Macaione: “La categoria non ci importa, vogliamo far riemergere il buon nome del club rosanero”

Le dichiarazioni del vice presidente del Palermo, Vincenzo Macaione

Parla Vincenzo Macaione.

Il vice-presidente del Palermo e presidente della Sporting Network, che per conto del gruppo Arkus Network ha di recente acquistato il 100% delle quote del club di Viale del Fante, intervenuto ai microfoni di Trm, nel corso della trasmissione “Zona Vostra”, è tornato a parlare di Palermo-Cittadella, soffermandosi in particolare sui progetti studiati dalla nuova proprietà per far riemergere il buon nome della società.

“Seguo da sempre il Palermo, non sono un tifoso appassionato ma devo dire che in questi ultimi mesi ho intensificato molto. Squadra? I giocatori li ho visti stanchi nell’ultima partita, la squadra ha giocato bene salvo poi rilassarsi nella loro stanchezza di un campionato abbastanza duro. Delio Rossi? Un allenatore che arriva a quattro partite dalla chiusura del campionato ha un grosso compito, purtroppo si è trovato in una situazione societaria tutt’altro che positiva. Questo cambio di proprietà a fine campionato ha probabilmente intaccato anche il risultato sportivo. Arkus a Palermo qualunque sia la decisione del TFN? Qui mi rimetto a quello che è stato detto dalla famiglia Tuttolomondo, quello che vi posso dire che Arkus ha comprato e sta già provvedendo alla strutturazione della società e da qui non ci muoviamo finché non riusciremo a far riemergere il buon nome del Palermo Calcio. Questa è la nostra missione, in A o in altra categoria non importa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy