Palermo, l’opinione dei tifosi: “Tutto passa da una vittoria contro l’Atalanta”. E su Zamparini…

Palermo, l’opinione dei tifosi: “Tutto passa da una vittoria contro l’Atalanta”. E su Zamparini…

Parola ai tifosi rosanero.

Commenta per primo!

“È di fondamentale importanza fare punti contro l’Atalanta”.

Parola ai supporter rosanero. L’edizione odierna de ‘La Repubblica’ ha chiamato in causa i tifosi del Palermo che – calendario alla mano – pensano all’unisono che tutto passi dalla gara di domani sera contro gli uomini di Reja. “Prima di fare calcoli e andare a vedere i risultate delle dirette concorrenti dobbiamo fare più punti che sia possibile nelle partite che giocheremo in casa. L’ideale sarebbe anche andare a prenderci un punto sul campo del Frosinone – il pensiero di Gabriele Schillaci, collezionista di maglie rosanero – Prima che i giocatori mollassero, ho visto qualche segnale di ripresa rispetto alla partita contro la Lazio. Il Palermo potrebbe giocare ancora meglio se Ballardini togliesse dal campo quei giocatori che sembrano indietro rispetto ai compagni come per esempio Jajalo, Hiljemark e Lazaar: meglio buttare nella mischia Brugman, Maresca e Pezzella”. Poi, per i tifosi sarà anche la correttezza e la sportività delle avversarie che incontreranno in questo sprint di campionato Carpi e Frosinone a fare la differenza.

Le frasi – “Abbiamo lasciato per strada punti pesanti – le parole di un altro tifoso – ho stilato una tabella che spero possa essere smentita dai risultati: vinciamo contro l’Atalanta e recuperiamo tre punti al Carpi, che perderà contro il Milan, e due al Frosinone che pareggerà contro il Chievo. Poi nello scontro diretto di domenica prossima pareggeremo, mentre il Carpi vincerà contro l’Empoli. In casa contro la Sampdoria possiamo vincere e le altre due, impegnate contro Juventus (il Carpi) e Milan (il Frosinone), nel frattempo dovrebbero perdere. Il problema sarà in trasferta alla penultima sul campo della Fiorentina: Frosinone-Sassuolo e Carpi-Lazio sono due partite che potrebbero benissimo finire in pareggio. E all’ultima giornata una vittoria contro il Verona potrebbe non bastare se i laziali dovessero pareggiare sul campo di un Napoli che non avrà più nulla da chiedere e gli emiliani dovessero vincere sul campo dell’Udinese”. C’è chi, invece, crede ancora nella salvezza. “Ci credo a condizione che la squadra lotti e sia schierata con la dovuta propensione offensiva. Mi chiedo come mai nessuno l’ha mai schierata con due punte di ruolo davanti a Vazquez? Come mai nessun allenatore abbia scelto di seguire il lavoro proficuo di Schelotto? L’altra condizione è dare a noi tifosi la possibilità di sostenere la squadra al Barbera: perché non si è voluto presentare ricorso? Si potevano chiudere solo le curve e fare entrare gli abbonati degli altri settori e i possessori della tessera del tifoso, altrimenti a cosa serve questa tessera?”.

Tifosi vs Zamparini – Non solo tabelle e pronostici, c’è anche chi si sente tradito dal patron friulano e lancia una iniziativa in rete per sensibilizzare eventuali investitori. “Non ha tradito solo me, ma tutta la città che non si sente certo rappresentata da quei pochi che si sono lasciati andare alle intemperanze di domenica scorsa contro la Lazio – ha detto il tifoso -. Ha gestito il club preferendo l’aspetto aziendale a quello emotivo. Le proteste erano necessarie, ma sono arrivate tardive e fuori controllo. Potevamo continuare a crescere come fecero la Sampdoria di Boskov o il Verona di Bagnoli, ma forse il presidente a quei risultati non era interessato sul serio, anche se ricordo ancora quando aveva detto che nel giro di tre anni avremmo lottato per lo scudetto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy