Palermo: lettera congiunta dei gruppi di tifosi Facebook contro Zamparini

Palermo: lettera congiunta dei gruppi di tifosi Facebook contro Zamparini

I principali gruppi di tifosi rosanero presenti su Facebook uniti contro la gestione Zamparini.

9 commenti

Un mese dopo la petizione per revocare la cittadinanza onoraria a Maurizio Zamparini (clicca qui per leggere), i tifosi del Palermo sfruttano ancora il web per manifestare la propria delusione nei confronti della gestione societaria da parte del patron friulano.

“Gentili redazioni,
siamo una rappresentanza di tifosi del Palermo, che alla vigilia dell’ennesimo amaro Natale, coglie l’occasione per mandarvi gli auguri e per esprimere il suo dissenso e la sua preoccupazione per l’attuale situazione della nostra squadra. Il 2016, infatti, si conclude con una squadra nei bassifondi della classifica, che ha inanellato record negativi come le 9 sconfitte consecutive, come l’unico punto casalingo conquistato in casa nell’intero girone d’andata, in uno scontro diretto che ha rischiato di perdere e, infine, con sole 3 vittorie nell’intero anno solare tra le mura amiche (Palermo-Udinese 4-1, Palermo-Sampdoria 2-0, Palermo-Verona 3-2)“, si legge nella lettera.

“Noi, della vittoria a Genova, avevamo gioito, ma non c’eravamo illusi, né ci illudiamo adesso alla vigilia dell’ennesimo mercato, che probabilmente sarà improntato sempre alla scoperta e alla successiva valorizzazione di nuove promesse dell’Est. Abbiamo deciso di rivolgerci ai media nazionali e locali perché siamo disperati per la situazione disastrosa in cui versa la nostra squadra del cuore. Purtroppo, usiamo l’aggettivo “disperato” perché ci sentiamo prigionieri, ostaggi di un incubo chiamato Maurizio Zamparini“.

“Un uomo – prosegue la lettera – che dopo avere reso per tanti anni Palermo una grande realtà del calcio italiano, ha deciso con una determinazione e (ormai lo possiamo affermare) una cattiveria e cinismo tipico di un freddo e spietato imprenditore, di distruggere tutto quanto ci aveva dato, riprendendosi tutto con gli interessi. Lui sostiene che noi tifosi rosanero dovremmo essere grati a lui. Noi rispondiamo: in quanti conoscevano Maurizio Zamparini prima di diventare presidente del Palermo?

Sono 5 anni che quest’uomo pensa solo a umiliare la città di Palermo e i suoi tifosi agli occhi di tutta la nazione e anche a livello internazionale, con una gestione societaria allucinante, delirante, basata sul continuo smantellamento delle squadre che lui stesso crea, vendendo i migliori, non rimpiazzandoli adeguatamente, quindi indebolendo continuamente anno dopo anno la squadra, fregandosene, di conseguenza, dei risultati sportivi e pensando solo a intascare i soldi dei diritti tv di Sky e della cessione delle sue plusvalenze, oltre chiaramente al continuo cambio di allenatori e direttori sportivi.

Chi sono questi fantomatici slavi di cui si circonda come consulenti personali, e che non si capisce che ruolo abbiano in società, se non quello di imporre i giocatori, loro assistiti, agli allenatori di turno? Vorremmo proprio sapere se figurano in pianta stabile nell’organigramma della società e, con quale ruolo ufficiale, e che peso avranno sulle imminenti scelte nella campagna di rafforzamento.

Siamo, quindi, davanti a una gestione che di sportivo, di calcistico e di progettuale non ha assolutamente più nulla. Ormai la città intera ha capito chi è Maurizio Zamparini: un uomo non più attendibile, che ha preso sempre in giro la nostra città, e lo fa ancora mettendo in giro false voci sulla cessione che un’intera tifoseria agogna come una liberazione, e per la quale scenderebbe in piazza come se avesse vinto lo scudetto, e raccontando, infine, quelle altre mille bugie che ha detto in questi anni e di cui si potrebbe scrivere un libro intero (di barzellette).

Un uomo che non ha quasi mai visto una partita del Palermo allo stadio, che vive la città e i suoi tifosi a migliaia di km di distanza, che non ha mai messo una sciarpa del Palermo al collo e non ha mai gridato “Forza Palermo”. Un uomo a cui interessa solo il suo tornaconto economico e che non vuole mollare il suo giocattolo a costo di umiliarci sempre di più , come questo anno in cui ha toccato il fondo. Ha distrutto la passione calcistica di una città intera e l’entusiasmo di una tifoseria tra le più calde e appassionate d’Italia.

Ci rivolgiamo a voi come estrema richiesta di aiuto per fare sapere a tutta l’Italia calcistica quanto stiamo soffrendo, quanto desideriamo, con tutte le forze, riprenderci la dignità sportiva che una città come Palermo merita. La Palermo sportiva non vuole più Maurizio Zamparini. Vi chiediamo solo di diffondere il nostro grido di aiuto.

Grazie

I tifosi stanchi ma sempre innamorati perdutamente del Palermo”

Autori della lettera, i gruppi rosanero dei social network con più di 7mila iscritti.

PALERMO ROSANERO (CAPO E CUORE DELLA SICILIA)!!!
Amministratori: Davide Cascio, Luca Lima, Nicola Patti, Adriano Bruno, Francesco Caronia,
Simone Lima, Renato Stanco, Saverio Raspante (2.000 iscritti)

PSSR (PALERMO SEMPRE E SOLO ROSANERO)
Amministratori: Marco Iona, Cristoph Dc, Gigi Lumia
(1.600 iscritti)

PALERMITANI STANCHI DI MAURIZIO ZAMPARINI
Amministratore: Peppe La Barbera
Moderatori: Milian Sortino, Mario Magnotti
(330 iscritti)

IO TIFO SOLO P@LERMO
Amministratore: Simone Scalici (3.600 iscritti)

Altre firme:
Mara Saviano
Davide Meschis
Alessandro Privitera

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. beppe0000 - 1 settimana fa

    Miei cari tifosi, è inutile che scrivete, protestate e vi dannate, il Palermo da oggi è quasi in serie B, leggo che il presidente vuole riprendere de zerbi, ha acquistato uno sconosciuto svedese e allora non resta che fare una semplice cosa. Non andare allo stadio nessuno e disdire tutte le tv a pagamento che riguardano il Palermo. E’ una azione dura, ma se si vuole mandare via questa persona che è invecchiata male evidentemente, è l’unico strumento…….andare a vedere la bacigalupo, se esiste ancora!!! Io vivo fuori e ricordo che da giovane mi divertivo a guardare la bacigalupo!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vicio64 - 1 settimana fa

    36.349 x 10 € =363490

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mau49 - 1 settimana fa

    Nel condividere l’iniziativa, penso che questo signore, si fa per dire,non proverà nessuna vergogna.La sua collaudata faccia di bronzo mostrera’la piu’totale indifferenza.Continuera’imperterrito la sua strada e l’opera di distruzione intrapresa,a dimostrazione la sua malafede.Guarda solo i suoi interessi,infischiandosene dei sentimenti dei tifosi e dell’intera cittadinanza.Inqualificabile comportamento,freddo e spietato,tipico del personaggio.Ma e’ bene da parte nostra continuare questa rimostranza civile,ed informare la nazione intera chi sia veramente questo soggetto,senza piu’quella maschera da teatro che si e’ posta probabilmente da sempre.Venezia e Palermo unite dallo stesso triste e perverso destino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. spargi49 - 1 settimana fa

    La protesta mi trova in parte d’accordo,perché bisogna farsi sentire da chi guida le sorti del Palermo nell’ultimo decennio,dissento sull’utilizzo della parola ” umiliazione” associata a Palermo,io mi sento umiliato come palermitano,dal menefreghismo de miei concittadini nei riguardi della pulizia della città, del caos del traffico,del fatto che la criminalità organizzata e non ,venga subita dai cittadini come un fatto ineluttabile,il Palermo calcio è importante ,ma non è la più importante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. unica.arenGmail.com - 1 settimana fa

    canneto1992
    cari tifosi palermitani sono totalmente com voi, sto molto lontano, adesso, ma vi chiedo di non andare allo stadio, di disertare completamente gli allenamenti, di dire ai giocatori che li apprezati, che li manterrete nei vostri cuori ma che non parlerete neppure del Palermo fino a quando questo tizio non mollerá.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. pelide - 1 settimana fa

    Questo signore ha depredato la società….in tutti i sensi….aprite gli occhi…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. semprerosanero - 1 settimana fa

    rispetto per gli Ultras che oggi sfidando grandine ,neve, e pioggia sono andati ad incitare la squadra prima della delicatissima sfida contro l’Empoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. giano - 1 settimana fa

    Ritengo necessaria una conferenza stampa nella quale Zamparini chiarisca le sue vere intenzioni.
    Quello che i tifosi stanno vedendo in questa campagna acquisti è sintomatico della volontà di Zamparini. Sarebbe infatti necessario quasi cambiare la squadra per tentare di salvarsi. E le altre squadre in lotta per non retrocedere si stanno dando da fare disperatamente nel mercato di riparazione per migliorare il proprio organico. Il Palermo invece dimostra di essere completamente impreparato ad individuare i giocatori utili per puntellare la squadra. Si avverte una sorta di rassegnazione. Se è così, Zamparini si presenti appunto in conferenza stampa e chiarisca il suo pensiero. I veri tifosi rosanero meritano rispetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mau49 - 1 settimana fa

      Questo impresentabile signore,si fa per dire,non accettera’mai una simile iniziatativa.Non concepisce il dialogo e quasiali umile mea culpa.Dovrebbe spiegarci troppe cose anche scottanti.Dovrebbe aprire il “vaso di Pandora”.No,non lo fara’mai.Ha tirato la pietra e nascosto la mano.Forse sara’un’altra la sede ed il luogo dove fare chiarezza.Me lo auguro,al piu’ presto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy