Palermo: la corsa contro il tempo di Faggiano nelle ultime ore di mercato. Virata su Floro Flores e idea Palacio

Tanti gli attaccanti accostati al Palermo nell’ultimo giorno di mercato. Ripercorriamo le ore finali del ds rosanero, Daniele Faggiano.

1 Commento

Dal sogno Balotelli alla possibilità Galabinov, passando per, CiofaniIemmello, FalcinelliCassano e Palacio. Di nomi da aggiungere a questa lista ce ne sarebbero tanti altri, ma è solo per rendere l’idea. Le ultime ore di mercato del direttore sportivo, Daniele Faggiano, sono state a dir poco turbolente. Trattative aperte su più tavoli, idee su idee poi definitivamente tramontate.

I tifosi hanno sognato un gran colpo in attacco. Desiderio rimasto tale al gong finale delle ore 23.00 del 31 agosto, deadline per completare le trattative. Alla fine sarà il macedone Nestorovski, almeno sulla carta, a guidare l’attacco rosanero, con molti giovani dalle belle speranze pronti a farsi valere. L’impegno da parte della dirigenza del Palermo c’è stato, ma l’obiettivo di aggiungere un innesto di spessore al reparto offensivo non è stato raggiunto. Balotelli, che ha preferito la costa azzurra al capoluogo siciliano, era stato identificato come il profilo ideale per la piazza palermitana, in quanto il suo arrivo avrebbe portato non poco entusiasmo e qualità. Dal rifiuto dell’attaccante classe ’90 però sono nati i problemi e le difficoltà nelle operazioni di mercato. Il tempo dedicato al centravanti ha fatto perdere la bussola al ds Faggiano che ha così perso di vista Falcinelli e Trotta (i due avevano già dato la parola al Crotone) e al bomber del Frosinone, Daniel Ciofani, che da possibilità fattibile, è diventata quasi un’utopia per il Palermo, a causa del prezzo che lievitava con il passare delle ore. Il mercato stavo chiudendo i battenti ma c’era ancora tempo per alcuni disperati tentativi. L’idea di far approdare Cassano in rosanero, gentilmente declinata dallo stesso barese, non ha fatto perdere la speranze alla dirigenza rosanero che ha quindi bussato senza successo alla porta del Chievo per Floro Flores e ha addirittura chiesto Rodrigo Palacio all’Inter, anche in questo caso ottenendo un secco «no» come risposta. I nerazzurri – si legge nell’edizione odierna del Giornale di Sicilia – non hanno aperto alcuno spiraglio perché, con le limitazioni imposte dalla Uefa sulla lista per le competizioni europee, l’ex Boca prenderà il posto del nuovo acquisto Gabriel Barbosa. Per concludere un occhio anche nella lista degli svincolati, capeggiati dall’ex Catania Bergessio, ma anche stavolta si conosce l’epilogo.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco Cacciatore - 3 settimane fa

    Ora Sky ha detto avremo novità importanti su Palermo spero non siano dimissioni di Ballardini!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy