Palermo: incognite e vuoti da colmare, squadra in Friuli senza volti nuovi. Foschi e quel tetto salariale…

Palermo: incognite e vuoti da colmare, squadra in Friuli senza volti nuovi. Foschi e quel tetto salariale…

È un Palermo incompleto quello che si radunerà questo pomeriggio in Friuli.

2 commenti

Questo pomeriggio il raduno in Friuli prima dello spostamento a Bad Kleinkirchheim per il ritiro estivo.

“Sarà un inizio di stagione ad handicap – esordisce così l’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Il Palermo che si raduna questo pomeriggio in Friuli è il più incompleto degli ultimi anni. Una situazione che non invita all’ottimismo, perché l’organico ha perso molta esperienza e ha molti punti interrogativi. Non è mai accaduto che il ritiro iniziasse senza nessun volto nuovo. […] Il Palermo che si riunisce oggi è monco e con troppe incognite. Dovesse iniziare oggi il campionato il Palermo sarebbe la prima candidata alla retrocessione”.

A parte Embalo – rientrato dal prestito al Brescia – e Nestorovski, acquistato lo scorso gennaio dall’Inter Zapresic, da maggio a oggi non si sono registrate novità. Il motivo è noto ai più: senza le cessioni eccelenti di Franco Vazquez (comunque vicino al Siviglia) e Achraf Lazaar, in seno al club di viale del Fante vengono meno anche i soldi per operare sul mercato in entrata. I vuoti da colmare? Ciò che manca al momento è certamente un portiere navigato da affiancare al giovane Posavec (con Pegolo in pole); un regista (ma il centrocampo resta da rifondare), oltre ad un attaccante d’esperienza che possa garantire gol utili per la salvezza.

Rino Foschi, che verrà presentato questo pomeriggio insieme a Stefano Pedrelli (consulente di Zamparini per la gestione generale del club) dovrà fare i conti con un budget limitato (10 milioni di euro) e un altro aspetto non di poco conto: il tetto di 500 mila ero d’ingaggio per i nuovi acquisti. Un limite che renderà ancora più difficile il compito del diesse, che dovrà convincere i giocatori a vestire i colori rosanero nonostante il tetto definito.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. nick - 5 mesi fa

    ma con 500.000 euro di tetto che vuoi comprare?????il bello è che ci racconta che la nostra politica è come quella di torino udinese samp etc
    quando quelli hanno un tetto a più del doppio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. nick - 5 mesi fa

    Qui è inutile che ci pigliamo in giro
    Mz sta proseguendo con lo smantellamento
    500.000 di tetto salariale è roba da b dichiarata

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy