Palermo: ieri contatto Novellino-Zamparini, le promesse del tecnico. Contro la Lazio…

Palermo: ieri contatto Novellino-Zamparini, le promesse del tecnico. Contro la Lazio…

Ieri il tecnico rosanero e il patron friulano si sono confrontati telefonicamente.

2 commenti

Un punto in tre partite, un pareggio e due sconfitte.

Non è iniziata nel migliore dei modi l’avventura di Walter Novellino sulla panchina del Palermo. Solo Bortolo Mutti nell’annata 2011-12, Ballardini nella sua ultima esperienza rosanero e Iachini nella sua seconda parentesi di questa stagione (da allenatori subentranti), hanno fatto male come il mister di Montemarano. “Il biglietto da visita di Monzon, nonostante entusiasmo e buone intenzioni, cozza con la realtà di una squadra demotivata e che probabilmente merita di lottare nella zona della graduatoria che occupa. Non fa ben sperare il parallelo con il campionato di tre anni fa, nonostante la presenza in squadra di gente come Miccoli, Ilicic, Hernandez e Dybala – scrive l’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia’ -. Anche in quella ‘pazza’ stagione tutti gli allenatori subentrati fecero meglio di Novellino nel ‘parziale’ dei primi tre incontri. […] Dopo i primi timidi consensi, Novellino e la sua ‘rivoluzione’ covata durante la sosta pasquale sono caduti sotto una serie di passaggi a vuoto. […] Oltre al modulo finito sotto accusa sul campo del Chievo, anche le scelte degli interpreti (insistere su Struna e Trajkovski, ancora una volta insufficienti, lanciare Cionek in una fase così delicata) e i cambi hanno destato perplessità tra i tifosi e i vertici societari. Zamparini non ha fatto mistero del proprio disappunto e ieri s’è confrontato telefonicamente con Novellino, che gli ha garantito impegno fino alla fine e la salvezza, contro ogni pronostico”.

Domenica, contro la Lazio, Novellino non potrà più sbagliare. È naturale aspettarsi – dopo la disfatta di Verona – un nuovo cambio tattico e il ritorno ad una certa densità a centrocampo, ma senza Franco Vazquez (squalificato) ‘falso nueve’. Il tecnico rosanero dovrà fare a meno del Mudo e si affiderà certamente a Gilardino e a Giancarlo Gonzalez, tenuto a riposo dopo gli impegni con la sua Nazionale.

Leggi anche: Palermo: Novellino è furioso. Si fa spazio La Gumina, può giocare in aiuto di Gilardino

 

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giuseppe Grillo - 2 anni fa

    Vai che si ricomincia….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ronemax - 2 anni fa

    Mi fa fottere da ridere Vasquez falso nueve che deve giocare con 8 falsi giocatori di serie A….. (togliendo Gila e Santo Stefano)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy