Palermo: Iachini-Zamparini, quella telefonata burrascosa e poi la rottura. Il retroscena

Palermo: Iachini-Zamparini, quella telefonata burrascosa e poi la rottura. Il retroscena

Una telefonata ha sancito la rottura tra il presidente del Palermo e il tecnico marchigiano.

3 commenti

Alla fine è successo. Nella giornata di ieri l’ufficialità: via Beppe Iachini, al suo posto Davide Ballardini. Che l’epilogo fosse vicino, nonostante la vittoria contro il Chievo Verona, era nell’aria. Ma una telefonata burrascosa nella tarda serata di lunedì tra Maurizio Zamparini e il tecnico di Ascoli Piceno ha sancito l’insanabile rottura. Il presidente non era soddisfatto né del gioco né di alcune scelte tecniche. Il Patron lunedì sera avrebbe contestato telefonicamente alcune scelte chiedendo l’utilizzo di alcuni giocatori, ma l’allenatore si sarebbe opposto. Così, chiusa la telefonata, avrebbe contattato Ballardini.

 

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Il CORSARO - 1 anno fa

    eccerto..lui se ne intende di calcio…la formazione deve farla lui e guai a chi gli si mette contro…ormai tutti sanno chi sei zampallenatoredirigentevicepresidentemagazziniere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Qualcuno mi spieghi le due facce della partita del Palermo : primo tempo indegno, secondo tempo da squadra che gioca a calcio. Molte aspetti non convincono. Saggia decisione del nostro presidente. Buona fortuna mister!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. nick - 1 anno fa

    sempre il solito problema..lui chevuole imporre i giocatori al mister di turno(ricordo le litigate con delio rossi e guidolin)
    la allenasse lui e vediamo che combina

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy