Palermo: i precedenti con Damato. Bilancio negativo, tre espulsioni e quattro rigori contro. Delio Rossi infuriato, l’articolo del 2011

Palermo: i precedenti con Damato. Bilancio negativo, tre espulsioni e quattro rigori contro. Delio Rossi infuriato, l’articolo del 2011

I precedenti col direttore di gara di Barletta.

2 commenti

Ad arbitrare Palermo-Fiorentina di mercoledì 6 gennaio ci penserà Antonio Damato di Barletta (qui le designazioni della 18esima giornata di Serie A). Per il fischietto pugliese sarà la diciassettesima partita dei rosanero diretta nella sua carriera: quattro vittorie, cinque pareggi e sette sconfitte con il direttore di gara di Barletta per i siciliani, che hanno incrociato per la prima volta Damato nel lontano ottobre del 2007, in occasione del match casalingo contro il Parma (terminato 1-1). Tre cartellini rossi mostrati all’indirizzo dei rosa in queste sedici partite (l’ultima espulsione risale allo scorso agosto, ai danni di Struna in Udinese-Palermo 0-1) e quattro rigori contro. Due, invece, i penalty a favore, uno dei quali è ben vivo nella mente dei tifosi del Barbera. 23 aprile 2011, Palermo-Napoli 2-1: Nocerino segna, ma il fischietto pugliese annulla e concede calcio di rigore, poi trasformato da Bovo. In quella gara Damato – che caccia anche Delio Rossi – si rende autore di un’insufficiente performance. Di seguito un passo tratto da ‘La Gazzetta dello Sport‘ dell’indomani, 24 aprile 2011.

“Giornata no per Antonio Damato di Barletta in Palermo-Napoli. E dire che la giacchetta nera inizia pure bene: c’è il rigore per il Napoli con Cassani che tocca di mano (leggi qui l’articolo del 2011 su Mediagol.it). Al 16’ tiro Nocerino e respinta col braccio di Campagnaro: sembra rigore, ma l’arbitro è di parere opposto. Espulso Delio Rossi al 37’ per proteste: in effetti era da secondo giallo l’intervento di Pazienza su Bacinovic. Corretto il rigore dato al Palermo per l’entrata di Maggio (solo ammonito) su Migliaccio, ma Damato sbaglia a non attendere il tiro vincente di Nocerino che arriva subito dopo il fischio. Per fortuna dell’arbitro Bovo realizza il 2-1. Nella ripresa manca un altro rigore al Palermo: Cribari da dietro stende Hernandez. Meritava il secondo giallo anche Balzaretti per il tackle durissimo su Zuniga: neppure punizione”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paolo Piraino - 2 anni fa

    Si appunto… Come l’ultima partita che ci mancano 2 rigori. Non so se gli arbitri c’è l’hanno con il Palermo o con Zamparini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giuseppe Ogliormino - 2 anni fa

    Ogni partita e sempre una storia a se……

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy