Palermo: Gilardino, primo gol vittoria in rosanero. Sorrentino risponde da campione

Palermo: Gilardino, primo gol vittoria in rosanero. Sorrentino risponde da campione

Il commento della Rosea

Commenta per primo!

Un urlo di gioia ha accompagnato il triplice fischio finale dato ieri pomeriggio da Maurizio Mariani a Palermo-Chievo. Sì, perché il Palermo salva la panchina del suo allenatore, Beppe Iachini, e può continuare a giocare un campionato sereno (almeno, per ora). Il cambio di tecnico avrebbe portato chiaramente a un momento di impasse, com’è del resto attendibile. Tre punti scaccia-crisi e gruppo che si unisce ancor di più. “Il Palermo non vinceva in casa dalla prima giornata, dopodiché erano arrivati 2 pareggi e 3 sconfitte – ricorda ‘La Gazzetta dello Sport‘ -. E ci voleva il Chievo per consentire a Gilardino di realizzare la prima rete da 3 punti. Il centravanti rosanero è andato a segno 3 volte nelle ultime 4 partite disputate al Barbera: contro la Roma fu sconfitta, contro l’Inter pareggio e finalmente ieri è arrivato il sigillo del successo. E che sia capitato proprio contro gli scaligeri non è affatto casuale: questo è il dodicesimo centro realizzato dal trentatreenne centravanti di Biella contro i gialloblù. Angolo di Vazquez per la testa di Andelkovic che corregge la traiettoria del pallone verso la porta dove è appostato proprio Gilardino il cui tocco all’indietro di testa beffa Bizzarri – il racconto del gol del bomber ex Guangzhou -. Il finale è un’inutile forcing del Chievo rinvigorito dall’ingresso di Pepe e sul suo piede si spegne l’ultima occasione per pareggiare: Sorrentino neutralizza da campione. Per il Chievo è la quarta sconfitta nelle 7 gare senza successo: proprio un periodaccio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy